#VeronaMonza: 2-3

20/09/2020

VERONA – L’esordio all’Agsm Forum, con una prima apertura alla presenza di pubblico, regala una gara accesissima, che termina solo al tie-break dopo che i gialloblù, in sofferenza per i primi due set, rialzano la testa e provano fino in fondo a ribaltare il risultato.

1° set: Per Verona lo starting six è Spirito-Boyer, Caneschi-Aguenier, Asparuhov-Kaziyski, con Bonami libero. Il primo punto è di Monza, che con Dzavoronok si prende un primo break. Il primo punto gialloblù, invece, lo mette Asparuhov con un gran diagonale sul 5-9. I gialloblù inseguono, in ricezione si fatica contro gli attacchi di Dzavoronok e Lagumdzija. Un mani out di Boyer e una pipe a tutta potenza di Kaziyski innescano la rimonta, si va sull’11-18 ma non basta, il set va alla Vero Volley.

2° set: Con l’ingresso di Jaeschke per Asparuhov si apre il secondo parziale. Si combatte punto a punto, Verona si porta avanti sul 3-2 con il mani-out di Kaziyski, ma il muro gialloblù non funziona come dovrebbe, Monza prende di nuovo il largo. Gli attacchi veronesi si infrangono, anche il secondo parziale finisce con un largo svantaggio.

3° set: Parte decisamente con un altro passo Verona, nel terzo parziale. Break di quattro punti, e poi lotta vera. 12-12, punto su punto, arrivano un paio di momenti-spettacolo con Boyer che decreta il 23-20, e Matey Kaziyski che mette la parola fine al parziale.

4° set: Ora sì che la gara entra nel vivo: a Sedlacek risponde Boyer, sull’8-8 sono gli attacchi gialloblù che fanno la differenza. Matey Kaziyski, con tutta la sua classe, mette l’ace del 14-10, e i giochi di forza sono ribaltati. Altra battuta-punto, stavolta di Boyer, e si arriva agli scambi finali sul 23-22. L’attacco veronese gira a dovere, si va ai vantaggi con Monza che non molla e picchia duro con Lagumdzija, ma il muro gialloblù non perdona: si va al tie-break.

5° set: Due ace di Dzavoronok, Monza prova subito ad aggredire. La partita resta viva fino alla fine, Monza è abile ad amministrare il vantaggio, approfittando di un po’ di stanchezza, e conquista vittoria e passaggio di turno.


Thomas Jaeschke: “Abbiamo liberato la testa dopo il secondo set, mi è piaciuto come abbiamo risposto, mi sento bene in campo, con i compagni, e quando la partita ha cominciato a girare nel verso giusto è una bellissima sensazione che mi mancava da tempo, ecco cosa voglio tenermi di oggi. Adesso pensiamo subito a mercoledì, giochiamo ancora, abbiamo perso ma c’è stata una bella risposta di carattere. Non ho giocato per tanto tempo, quindi penso a tante cose diverse da mettere a posto, ma in campo penso di meno e faccio, sentendomi più sicuro. È frustrante, ovviamente, ma loro hanno giocato bene, hanno sbagliato poco, adesso sta a noi migliorare”.


TABELLINO
NVB VERONA – VERO VOLLEY MONZA - (16-25; 15-25; 25-22; 28-26; 8-15)
NBV VERONA: Kaziyski 23, Magalini ne, Caneschi 5, Peslac 0, Aguenier 8, Asparuhov 2, Boyer 18, Spirito 0, Jaeschke 5, Zanotti ne, Donati (L) ne, Bonami (L). All.: Stoytchev.
VERO VOLLEY MONZA: Lagumdzija 24, Falgari ne, Calligaro 0, Dzavoronok 29, Orduna 4, Federici (L), Sedlacek 19, Brunetti 0, Galassi 5, Holt 11, Beretta 1, Ramirez ne. All.: Soli.
ARBITRI: Frapiccini, Luciani.
STATISTICHE
NBV Verona: attacco 47%, ricezione 38% (perfetta 13%), muri 5, battute: ace 3, sbagliate 12
Vero Volley Monza: attacco 54%, ricezione 40% (perfetta 11%), muri 14, battute: ace 5, sbagliate 24
NOTE
Spettatori: 250. MVP: Dzavoronok. Durata dei set: 22’; 23’; 31’, 34‘, 15’. Totale: 125‘
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share pinterest share