''Un tuffo per Amatrice''; BluVolley Verona sostiene l'evento di Riovalli

01/09/2016

''Un tuffo per Amatrice''; BluVolley Verona sostiene l'evento di Riovalli
Dopo il grande successo del FunDay, il Parco Acquatico Riovalli, assieme a Agsm e BluVolley Calzedonia Verona, lancia “Un tuffo per Amatrice”, una domenica di divertimento e solidarietà per raccogliere fondi a favore delle popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto, attraverso il Conto corrente messo a disposizione dal Comune di Verona.
A presentare il progetto sono stati Fabio Venturi, presidente di Agsm, Vanni Orlandi, titolare del Parco Acquatico, e Andrea Corsini, vicepresidente della BluVolley.
In pratica, domenica prossima 4 settembre, tutti potranno entrare al Riovalli al prezzo straordinario di 5 euro. L’intero incasso della vendita dei biglietti sarà poi devoluto a favore delle popolazioni colpite dal terremoto. “L’idea è semplice – spiega Vanni Orlandi – perché basta venire domenica al Riovalli per donare alle persone colpite dal terremoto. Il Parco Acquatico non tratterrà nulla del costo del biglietto, ma devolverà l’intero ammontare a favore di un progetto di ricostruzione e solidarietà”. Per promuovere l’iniziativa, a partire dalle prossime ore, saranno inviati, grazie alla collaborazione con Rdcom, 78mila sms per coinvolgere il maggior numero di persone possibili.
Ma non solo: all’interno del Riovalli sarà allestita una campana, normalmente utilizzata per la raccolta del vetro, che in questo caso, invece, sarà impiegata per raccogliere donazioni da parte di chi volesse aggiungere al costo del biglietto un piccolo gesto di solidarietà. Anche in questo caso, l’intera somma raccolta sarà donata.
Ma “Un tuffo per Amatrice” non esclude nessuno, nemmeno chi domenica non potrà essere presente al Riovalli. Sul sito del Parco Acquatico, infatti, è stato attivato un link dal quale è possibile acquistare, grazie al circuito Ciaotickets, un biglietto, sempre al costo di 5 euro, utilizzabile per la prossima stagione estiva. “C’è tempo fino a mezzanotte di domenica per acquistare un biglietto – conferma Vanni Orlandi – da utilizzare anche l’anno prossimo. Anche le aziende potranno donare per i loro clienti o ai dipendenti i biglietti e, allo stesso tempo, partecipare a questo importante progetto di solidarietà”. L’obiettivo è raggiungere la cifra complessiva di 50mila euro.
Per massima trasparenza, il Parco Acquatico Riovalli comunicherà sul proprio sito la somma raccolta domenica grazie a “Un tuffo per Amatrice”.
 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share