Un buon allenamento a Modena per la Calzedonia, Giani: "Sono molto contento, abbiamo avuto ritmo"

17/11/2016

Un buon allenamento a Modena per la Calzedonia, Giani: "Sono molto contento, abbiamo avuto ritmo"
Azimut Modena - Calzedonia Verona: 3-1 (15-11, 13-15, 23-25, 18-25)
Azimut Modena: Le Roux 15, Orduna 3, Ngapeth 5, M. Holt 2, Petric 7, Vettori 21; Rossini (L), Cook 9, Massari 14, S. Ngapeth, Piano 9, Onwuelo 3, Salsi. All. Piazza
Calzedonia Verona: Anzani 6, Kovacevic 13, Baranowicz 6, Zingel 9, Ferreira 11, Djuric 17; Giovi (L), Paolucci, Lecat 7, Holt 3, Frigo, Mengozzi 8, Stern 3. All. Giani
Durata set: (0.26, 0.22, 0.23, 0.22)
Modena: E’ iniziato leggermente in ritardo, rispetto all’orario previsto, l’allenamento congiunto e il test match amichevole fra Azimut Modena e Calzedonia Verona. Un’occasione, per le due squadre, di fare minutaggio e di prepararsi al meglio alle partite di domenica. Da una parte Modena che arrivava a questa amichevole dopo i due ko consecutivi, prima con Monza e poi Molfetta, e dall’altra Verona che proprio dalla città emiliana aveva iniziato la propria serie negativa in campionato. Nei primi tre set sono scesi in campo da entrambe le parti i sestetti titolari con Verona che, nonostante la sconfitta nel primo parziale, va a chiudere con una migliore positività in attacco rispetto ai canarini (49% contro il 47%). Secondo set che, statistiche alla mano, è la fotocopia del primo, con la differenza che a spuntarla è Verona. Terzo set molto combattuto, con la BluVolley che cresce molto soprattutto in ricezione, che si chiude con le due squadre divise solo da due punti; la spunta Modena. Quarto set dove Piazza e Giani danno spazio e minuti a tutti i ragazzi in rosa, tantochè si rivedono in campo i giovani Toncek Stern (protagonista in positivo nella prima giornata contro Latina) e Sam Holt. Una partita in cui non era importante il risultato ma in cui era essenziale allenarsi bene e con ritmo. Tra i migliori in campo: Luca Vettori, per Modena, con 21 punti e il 67% di positività in attacco e Mitar Djuric per Calzedonia con 17 punti all’attivo. Molto soddisfatto quindi Andrea Giani che ha commentato: “Sono molto contento, avevamo bisogno di fare allenamento con una squadra di alto livello. E’ stato sia per noi che per loro un buon allenamento, siamo riusciti a dare minuti e ritmo alla squadra. Adesso testa a domenica”. 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share