#TrentoVerona: Grande Calzedonia, 1-3 al PalaTrento!

05/11/2017

#TrentoVerona: Grande Calzedonia, 1-3  al PalaTrento!
TRENTO - Una bella Calzedonia Verona si aggiudica il derby dell’Adige, battendo la Diatec Trentino per 3-1. I ragazzi di Grbic mettono in campo una buona prestazione, fatta di carattere e ottime giocate, che consegnano ai gialloblù tre punti pesanti per la classifica, ma soprattutto la consapevolezza di aver battuto una delle squadre più forti della Superlega.

Verona inizia con un muro di Birarelli, ma poi subisce la battuta di Vettori (11-8), alla quale risponde Jaeschke, con tre ace diretti e un servizio che mette in difficoltà la ricezione trentina (13-18). Vettori prova ad accorciare le distanze con un ace, Pajenk firma il set point con un muro su Lanza e infine ci pensa Jaeschke a chiudere i giochi (21-25).

Nel secondo set le due squadre battagliano, poi è Vettori in battuta a spaccare il parziale in favore di Trento (9-7). Verona aggancia gli avversari con un muro di Pajenk (11-11), poi trova il break con l’accoppiata Maar-Jaeschke, il primo in battuta e il secondo in attacco (16-18). Jaeschke lavora bene anche a muro, fermando Vettori e firmando il +3 di Calzedonia (17-20). Verona non deve fare altro che gestire il vantaggio, poi è Maar a firmare il venticinquesimo punto (21-25).

Trento non si arrende e trova un break subito all’inizio del  terzo parziale, con un muro su Stern (7-4). La Calzedonia fatica in ricezione e a costruire il proprio gioco (15-10), poi due muri punto provano a dare la scossa alla squadra, ma Trento è ormai indirizzata verso la vittoria (25-17).  

 C’è equilibrio nel quarto set, nel punteggio tra le due squadre e anche del nervosismo perché la posta in palio è alta. È Verona a rompere il ghiaccio, approfittando delle incertezze di Trento e un ottimo Spirito a muro su Lanza (11-14). La Calzedonia si scioglie e riesce a giocare tranquilla, lavorando bene a muro e in difesa, sostenuta da un ottimo turno in battuta di Maar (13-17). Sul finale del set Trento torna a farsi sentire con un Giannelli pungente in battuta (20-23), ma prima Stern con un mani out e poi la battuta in rete di Kovacevic significano  il 25-22 per Verona e la vittoria per 3-1.
Da segnalare l’esordio stagionale e in Superlega per Grozdanov, più che positivo, con due 2 punti messi subito a terra. C’è entusiasmo per questa bella vittoria, ma anche testa sulle spalle: è già tempo di pensare a Ravenna, che domenica prossima calcherà il taraflex dell’AGSM Forum.

DIATEC TRENTINO – CALZEDONIA VERONA 1-3 (21-25, 21-25, 25-17, 22-25)

Diatec Trentino: Kovacevic  13, Hoag 3, Vettori 3, Giannelli 2, Lanza 13, Zingel 8, Teppan 9, Carbonera 8, De Pandis (L), N.E: Kozamernik, Cavuto, Chiappa (L), Boninfante, Partenio.

Calzedonia Verona: Pajenk 9, Stern 14, Birarelli 2, Maar 13, Grozdanov 2, Spirito 3, Jaeschke 15, Pesaresi (L) 1, Marretta, N.E: Manavi, Paolucci, Frigo (L).

NOTE: Attacco: Trento 45% Verona 44% - Ricezione: positiva: Trento 46% Verona 51%; perfetta: Trento 32% Verona 26% - Battuta: errori: Trento 20 Verona 22;  ace: Trento 7 Verona 6.
 
DICHIARAZIONI: 
 
Nikola Grbic: “Sono contentissimo per i ragazzi, per questa vittoria pesante, ottenuta a Trento, contro una grande squadra. Mi è piaciuta la capacità di reazione del gruppo, che ha interpretato al meglio la partita, soprattutto dopo il ritorno della Diatec nel terzo set.”
 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share