SuperLega, un cartellino verde per premiare il fair play

21/07/2018

SuperLega, un cartellino verde per premiare il fair play
VERONA - Non solo i calendari protagonisti della presentazione del 74° Campionato di Serie A Credem Banca che si è tenuto a Bologna.

Fra le novità presentate per la prossima stagione dall’Amministratore Delegato della Lega Pallavolo, Massimo Righi, quella che ha incuriosito di più la platea è stata l’introduzione del “cartellino verde”. Fair play protagonista, con questa nuova iniziativa che incoraggerà i giocatori ad ammettere un eventuale tocco a muro in partita, senza dover ricorrere al video check. Per gli onesti, scatterà il cartellino verde, che si accumulerà durante la stagione, portando dei benefit alla squadra che si dimostrerà più corretta. La novità si vedrà sui campi di SuperLega e di Serie A2.

 “Uno stratagemma che porterà dei benefici – ha spiegato Righi -. Cercheremo di valorizzare la correttezza in campo e di abbreviare i match. La società che collezionerà più cartellini verdi riceverà una somma da girare in beneficenza. 
Cartellino verde ha due obiettivi, quindi: aumentare il fair play ed il ripristino della filiera valoriale, riallineando i valori della pallavolo con i comportamenti dei giocatori. il secondo obiettivo è appunto quello di abbreviare i tempi morti delle partite"

 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share pinterest share