Sharifi: "Contiamo sui tifosi, Verona per me era un obiettivo"

10/10/2018

Sharifi: "Contiamo sui tifosi, Verona per me era un obiettivo"
VERONA - Un talento giovanissimo e tutto da scoprire, che ha raggiunto a Verona il suo connazionale Manavi. Morteza Sharifi si è subito messo a disposizione del gruppo, e nella conferenza di oggi, nel truck Erreà presso l'Agsm Forum, ha raccontato le sue ambizioni.

Ecco le sue prime di chiarazioni: "Da quando ho cominciato a giocare, l’Italia era uno degli obiettivi da raggiungere, Manavi poi ha sicuramente influito sulla scelta di Verona, visto che parla la mia lingua. Spero di ottenere ottimi risultati, e spero che i tifosi siano sempre con noi ad appoggiarci. Per la stagione? Mi aspetto dei buoni risultati, so che la squadra vuole raggiungerli e io voglio contribuire. Il Mondiale? Non abbiamo raggiunto gli obiettivi sperati, ma è stata un’esperienza importante per me.
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share