Settore giovanile: Seconda Divisione Young, che stagione!

31/05/2018

Settore giovanile: Seconda Divisione Young, che stagione!
VERONA - Con l'allenamento di ieri sera si è concluso l'anno sportivo della Under 18/Seconda Divisione Young. Un anno ricco di soddisfazioni, considerando che il gruppo, pur con alcuni ragazzi che avevano già giocato insieme in precedenza, si è costituito a settembre. All'inizio, infatti, si è dovuta trovare l'amalgama per poter "camminare" insieme. Conoscenza, fiducia, capacità di giocare a memoria contando su ogni singolo compagno. I gialloblù hanno portato a casa un ottimo sesto posto nel Campionato Interprovinciale Under 18, e un ancora migliore quarto posto nel campionato di Seconda Divisione Giovane. Con un pizzico di rammarico per un paio di partite che potevano girare nel verso giusto.

Gianni Tessarini: "Sicuramente è stata una bella esperienza per i ragazzi. Nessuno di loro aveva mai fatto un campionato di divisione, essendo tutti Under 18, sono arrivate delle belle soddisfazioni, al di là del piazzamento finale. Credo che si potesse aspirare al terzo posto, forse ancora meglio con un po' di fortuna. Di fatto, nell’arco del campionato, c'è stata una sola partita davvero sbagliata, e ci sta, visto l’età dei ragazzi. Per contro, le soddisfazioni più belle sono state il 3-0 rifilato al Top Team Volley arrivato secondo, e l'aver impegnato alla morte la Polisportiva Remo Mori di Roverbella, che ha vinto tutte le partite e con noi ha faticato" commenta coach Gianni Tessarini con soddisfazione.

Il quarto posto finale ha portato la Seconda Divisione Young Bluvolley fra le squadre reintegrande per la Prima Divisione. Questo significa che, se qualcuna delle dodici squadre aventi diritto a disputare il prossimo campionato di Prima Divisione decidesse di rinunciare, i gialloblù potrebbero andare al ripescaggio. Il sesto posto di questa graduatoria rende la possibilità oggettivamente remota. Bisognerà aspettare ottobre, in ogni caso non conta tanto la chance di promozione, quanto la soddisfazione di aver disputato un campionato da incorniciare, arrivando a conquistarsi questa possibilità. "Il bello di questo gruppo è il gruppo stesso. I ragazzi creano un clima meraviglioso, anche se ogni tanto bisogna tirare loro le orecchie. Ma si meritano un bel sette pieno, come voto" conclude coach Tessarini.

La cosa più importante è che i ragazzi BluVolley siano riusciti a costruire un'unione compatta, ognuno forte delle proprie individualità e caratteristiche. Non a caso, la squadra avrebbe conquistato sulla carta anche la qualificazione ai Regionali, sfumati perchè da regolamento una società può partecipare con una sola formazione. Ora, si ricaricano le batterie per ricominciare a settembre, cercando di dare continuità a questo splendido gruppo.
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share pinterest share