Settore giovanile: il riassunto del week end

26/03/2018

Settore giovanile: il riassunto del week end
VERONA - Ecco i risultati del week end giovanile gialloblù.

SERIE B: Bluvolley Verona - Noleggio Lorini Volley Montichiari 2-3 (25-23, 16-25, 19-25, 25-18, 12-15)
Battaglia all'ultimo sangue per i gialloblù contro Montichiari, ma il tie break premia gli ospiti. Non basta una ricezione con il 58% positivo e 33% perfetto, e nemmeno un muro efficace, che porta alla Calzedonia 14 punti. Montichiari lotta punto a punto nel primo set, si aggiudica il secondo con facilità, e a quel punto i gialloblù cercano la reazione d'orgoglio, si riportano avanti nel terzo set ma vanno di nuovo in affanno nel quarto, permettendo agli ospiti di andare al tie break e aggiudicarsi il match.
Bluvolley Verona: Pedron 4, Segala 9, Bissoli 3, Ravelli 16, Zivelonghi 2, Martinelli, Conti 15, Zanotti 7, Annichini (L); Peslac, 15. Ne: Rigo, Magalini. All. Agricola, Tomasi.

SERIE D: Caselle - Calzedonia Bussolengo 0-3 (23-25, 24-26, 15-25)
La serie D Calzedonia Bussolengo ottiene una vittoria netta sul campo di Caselle. Nel primo parziale i veronesi scendono in campo con Tosi in regia, Tarocco opposto, Cerfogli  e Magalini in banda, la coppia De Agostini - Babic al centro e Albertini libero. Complici i nuovi innesti dovuti ad alcuni infortuni, i gialloblu faticano a trovare l'intesa all'avvio, ma successivamente conquistano in rimonta il set. Nel secondo parziale i padroni di casa trovano la reazione e si trovano a dirigere 17-13, quando la contro reazione dei ragazzi di Calzedonia riporta il parziale in equilibrio. Si lotta punto a punto nel finale, ma riescono ad avere la meglio i ragazzi di coach Melotti/Novaria.
Nella terza frazione entrano Carcereri e Oberto che rilevano rispettivamente Tosi e Tarocco. Dopo l'equilibrio iniziale i veronesi prendono il largo e, approfittando degli errori al servizio degli avversari, conquistano in scioltezza il set e la partita.

Tosi (1), Hernandez, Cerfogli (11), Carcerieri (3), Di Santillo, Magalini (13), De Agostini (8), Babic (8), Tarocco (9), Girelli, Rizzardi, Oberto (2), Albertini (L)

UNDER 18: Valsugana Volley - Calzedonia 0-3 (23-25, 19-25, 19-25)
Nel turno domenicale l'under 18 di Coach Melotti e Novaria, nonostante i tanti infortuni, riesce comunque a ottenere il bottino pieno, vincendo 3-0 contro i padroni di casa del V alsugana Volley.Nel primo set i gialloblù partono un po' a rilento e chiudono punto a punto, con l'ultimo messo a segno dal centrale Rizzardi. Nel secondo set la squadra comincia a offrire un gioco più continuativo e regolare, conquistandolo con un punteggio più largo. Nel terzo set la squadra si ritrova sotto 12-6, rendendo necessari dei cambi per riportare equilibrio e a chiudere agevolmente la gara. Tre punti importanti, non scontati, per mantenere la fascia alta della classifica.

PRIMA DIVISIONE: Calzedonia Bussolengo–Volley Palazzolo 3-0 (25-22, 25-16, 26-24)
I ragazzi Calzedonia vincono e convincono battendo il Volley Palazzolo squadra attualmente seconda in classifica. La squadra di Fasol, con la consueta determinazione, parte nel primo set ribattendo azione su azione all'esperienza degli avversari. Tutto il set punto a punto, sul 22 pari entra Epifanio in battuta e fa la differenza. Palazzolo frastornato, secondo set equilibrato fino al 10 poi un crescendo dei nostri sulle ali dell'entusiasmo. L'allenatore ospite rivoluziona la formazione ma Calzedonia vola al 12-6. A questo punto la gioventù ha il sopravvento e calata l'attenzione il Palazzolo recupera e sorpassa i gialloblù. Sotto 24-23 Olivieri in battuta fa male, tre battute insidiose e comincia la festa.

Volley Quaderni - Calzedonia Bussolengo 3-2 (25-18, 26-24 ,18-25, 22-25, 15-8)
Agonismo, tensione e bel gioco per quasi due ore e mezzo. Volley Quaderni, squadra in lotta per la promozione, e Calzedonia, hanno dato vita ad una gara di grande intensità che ha visto prevalere il Quaderni grazie alla maggiore esperienza. A sei gare dalla fine del campionato i giovani gialloblù raggiungono il settimo posto.

SECONDA DIVISIONE YOUNG: Gemini Volley - Calzedonia Bussolengo Blu 3-2 (13-25, 25-23, 25-19, 19-25, 15-5)
Nella palestra di Raldon è andata in scena l'undicesima giornata di campionato di seconda divisione young, che ha visto contrapposti i giovani ragazzi del Gemini contro la squadra di coach Tessarini.
Sembrava una partita veloce per nostri ragazzi, con un primo set visto 25-13, ma dal secondo set le cose si sono complicate, con i padroni di casa intenzionati a non mollare nemmeno un pallone. Grazie a bellissime difese e a contrattacchi vincenti i Gemini hanno portato a casa una vittoria più che meritata. A complicare le cose per i gialloblù le molte assenze: Tarocchi e Caliari fuori per infortunio e Carcereri influenzato, egregiamente sostituito dal giovane libero Giovanni Rubinaccio arrivato in prestito dall'under 16.
Il prossimo impegno sarà giovedì 5 aprile alle ore 19:15  al ITC di Bussolengo per recuperare l' ottava giornata di campionato contro il Futurvolley di Rovigo, rinviata per neve.

UNDER 16: Volley Castellana - Calzedonia Verona 0-3 (21-25, 12-25, 15-25)
Bottino pieno per i gialloblù, che dopo un primo set giocato con qualche difficoltà, rimette la partita sui giusti binari e si aggiudica il match grazie soprattutto alla battuta, che ha messo in difficoltà la ricezione dei vicentini. Attesi ad una prova di maturità, i ragazzi devono continuare a fare progressi sotto la guida dell'allenatrice Alessandra Campedelli.

UNDER 16 CHALLENGE:  Redskins Cavaion - Calzedonia Verona Blu 0-3 (20-25, 17-25, 9-25)
La squadra ha tenuto bene il campo in tutti e tre i set, gestendo alla grande la gara e tenendo sempre sotto la squadra avversaria. Qualche piccolo problema in attacco, dove in alcuni frangenti la squadra non è riuscita a chiudere le free ball, ma alla fine è riuscita a reagire e a chiudere la partita.

UNDER 14: Volley Castellana - Calzedonia Verona 3-2 (13-25, 25-22, 16-25, 25-20, 15-13)
Esordio un po' in chiaroscuro per l'Under 14, nella prima partita delle Regionali di categoria giocata a Montecchio Maggiore contro il Castellana. La partita si è conclusa dopo 2 ore di gioco con un 3 a 2 in favore della squadra vicentina. Si sono alternati momenti di gioco pulito ed efficace a momenti più complicati. I gialloblù hanno sofferto in particolar modo in ricezione, dove non sempre si è riuscito a gestire il primo tocco al meglio per il palleggiatore. Piu' efficaci in attacco e nel fondamentale di muro, ma non è stato sufficiente per portare a casa la vittoria.
 
UNDER 13: SEMIFINALI PROVINCIALI 3X3
Calzedonia Verona - Cpm Borgo Milano 3-0 (15-5, 15-5, 15-5)
A4E Nettuno Volley - Calzedonia Verona 0-3 (6-15, 4-15, 3-15)
Calzedonia Verona - Albavolley 4ever 3-0 (15-6, 15-8, 15-12)

Ad Albaredo d'Adige i ragazzi della Bluvolley si sono fatti valere nelle semifinali provinciali, valevoli per la qualificazione alla finale provinciale del campionato. Nella prima gara, disputata contro il Cpm Borgo Milano, la Bluvolley ha dimostrato buona fluidità di gioco, accaparrandosi il punteggio pieno. Anche nel secondo match contro A4E Nettuno Volley i piccoli campioni gialloblù hanno messo al sicuro 3 punti, avanzando a testa alta nel loro percorso. La terza partita si è dimostrata la più impegnativa del pomeriggio, Albavolley ha messo in campo una tecnica più evoluta ed un gioco ordinato, non sono bastati pero' gli sforzi dei padroni di casa, anche in questo caso punteggio pieno per la Bluvolley, che accede così alla finale.

UNDER 12: Volley Somma - Calzedonia Verona 0-3 (25-27, 15-25, 11-25)
Sesta giornata del Campionato Under 12 Girone S tra la Volley Somma e Calzedonia Verona. La partita, durata circa un'ora, si è subito dimostrata combattuta, specialmente nei primi due set, con numerosi scambi tra le squadre e capovolgimenti di fronte. I gialloblù hanno cercato sempre la costruzione del gioco, pur con qualche difficolta' nella recezione e nell'organizzazione del gioco dopo il fronte dei tre metri. I gialloblù hanno a volte subito la capacita' offensiva dell'altra squadra restando troppo fermi in difesa. I tre passaggi sono sempre presenti, ma manca la volonta' di chiudere in attacco e un certo occhio nel seguire la palla anche quando è sul filo della rete; nel contempo i fondamentali danno corpo a questa squadra che in più di una occasione ha dovuto cedere la palla avendo raggiunto le cinque battute consecutive.
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share pinterest share