Settore Giovanile: allenamento speciale di coach Mencarelli con la Under 16 Gialla

05/05/2018

Settore Giovanile: allenamento speciale di coach Mencarelli con la Under 16 Gialla
VERONA - Due ore di focus sul bagher applicato alla ricezione. Due ore da protagonisti sul campo dell’Agsm Forum. Per i ragazzi dell’Under 16 Gialla, quello di ieri è stato, decisamente, un allenamento fuori dal comune. Anche perché a condurlo, insieme a coach Alessandra Campedelli, c’era un ospite d’eccezione: coach Marco Mencarelli, allenatore della Futura Volley Busto Arsizio, squadra femminile di A1. «Questa bella esperienza è nata per caso, grazie all’amicizia con Alessandra Campedelli, e il gusto di parlare di pallavolo insieme a lei, al direttore Angiolino Frigoni e ai ragazzi» ha commentato alla fine dell’allenamento.

La lunga esperienza di coach Mencarelli tocca anche la Nazionale Femminile, con cui ha vinto un oro ai Mondiali del 2002 e ha partecipato alle Olimpiadi 2004. E poi, l’incarico di Direttore tecnico delle squadre Nazionali giovanili e del Club Italia e i tanti successi ottenuti, fino a diventare Ct della Nazionale femminile. «Gran parte della mia vita è stata dedicata al settore giovanile, mi sono occupato anche di squadre maschili nello staff di coach Angelo Lorenzetti. Anche per questo è nato questo allenamento speciale, incentrato sul bagher applicato in particolare alla ricezione e all’azione del cambio palla. Nella mia esperienza fra maschile e femminile, è uno di quegli aspetti che ha trasferibilità».
Una full immersion tecnica, a cui i ragazzi della U16 BluVolley hanno risposto con concentrazione e tanta fame di imparare. «Ho visto una grande dimestichezza con l’apprendimento, sia coordinativa che motivazionale. Tante cose che ho chiesto durante l’allenamento, detto fatto, le ho viste eseguire. Ho avuto estremo piacere a lavorare con questo gruppo, da parte loro c’è stata una disponibilità particolare».
L’apprezzamento di Coach Mencarelli per il club gialloblù va anche oltre al mondo giovanile: «Il mondo BluVolley è ai massimi livelli nel maschile, l’ho sempre seguito. Mi ha colpito perché la prima squadra somiglia un po’ alla mia Busto Arsizio: in stagione ha dato fastidio a tutti e si è piazzata in modo molto positivo, un po’ come noi».

E c’è un’altra curiosità che lega il mondo BluVolley a quello di Busto. Coach Mencarelli, infatti, allena Ilaria Spirito, libero della Futura Volley e cugina del gialloblù Luca Spirito. «La loro è decisamente una bella famiglia, Ilaria ha fatto una grande stagione, sono contentissimo che si sia meritata la convocazione in Nazionale, e spero che il suo percorso sia sempre in crescita, con l’opportunità di giocarsi cose importanti. La stessa cosa che auguro al cugino».

Anche il Direttore Tecnico di BluVolley Angiolino Frigoni ha seguito l’allenamento. «Il settore giovanile è un laboratorio di idee, si cerca sempre di portare cose nuove. Abbiamo invitato coach Mencarelli perché ci sono diverse cose che accomunano il volley maschile e femminile, specie riguardo i giovani. È un’esperienza importante per i ragazzi, e soprattutto per i nostri allenatori. Questo è un momento importante, si sono accumulate varie finali e siamo ancora in corsa da molte parti con le giovanili. È un motivo di orgoglio, perché non guardiamo solo ai numeri, ma anche alla qualità di ciò che facciamo. Cercheremo di portare altri ospiti, perché il confronto è importantissimo per la crescita e il miglioramento dei nostri allenatori».
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share