Serie B: Calzedonia Verona sconfitta nel derby con Isola della Scala, non si può che risalire

07/11/2016

Serie B: Calzedonia Verona sconfitta nel derby con Isola della Scala, non si può che risalire
In quel del PalaVilla si incontrano per la prima volta in un campionato nazionale le due formazioni veronesi Calzedonia Verona e Avesani Volley Isola, entrambe provenienti da una sconfitta casalinga per 3-2. L’aria è tesa e tutti hanno bisogno di una vittoria. Isola parte bene e si porta immediatamente sul 1-6 con le battute insidiose di Zanella. Calzedonia non riesce a ricevere e il gioco si fa sempre più duro per i padroni di casa che arrivano al secondo time out tecnico sul punteggio di 6-16. Un ottimo Bonavita riesce a tenere caldi tutti i suoi martelli. Flisi è costretto a chiedere il time out sul 9-21. Nulla cambia e il set si chiude sul 11-25 per gli isolani. Secondo set che vede calzedonia entrare con una diversa carica e a suon di battute fa tremare la ricezione isolana. Primo time out tecnico sul 8-4 con Loglisci che spara cannonante da posto 4. Anche Peslac non perdona e si vola sul 10-6. Il vantaggio di quattro punti permane fino al secondo time out tecnico dopo il quale isola riparte carica e con Veronese in battuta si porta 16 pari. Gli avversari mettono la 5 e con un Magalini in gran forma si portano sul 21-19. I gialloblu non vogliono mollare ma, dopo aver recuperato il punteggio lasciano sfumare il set sul 24-26. Terzo set che inizia a suon di pari punti con battute errate da entrambe le formazioni, il clima sembra essersi scaricato. Il primo time out tecnico vede Calzedonia in vantaggio sul 5-8. Il gioco sembra ripartire e i ragazzi vanno sul +5 dopo 3 buoni attacchi di Peslac. Il vantaggio di Bluvolley viene mantenuto fino alla fine del set chiusosi sul 25-20.Quarto set che vede partire forti le due formazioni sia dal punto di vista del gioco sia della cattiveria. Si scandisce il punto a punto. Ma isola chiama time out sul 6-4 e fa bene perché rientra in campo e si procura un break di 4 punti e va al time out tecnico sul 6-8. Il gioco è stabile ma Piazzetta da centro non viene mai fermato, inarrestabile. Magalini carica il braccio e porta i suoi al secondo time out tecnico in vantaggio 13-16. Azioni circensi per isola che continua a non mollare un pallone ma il punteggio è sempre in bilico. Troppi errori per Calzedonia che fanno terminare la partita a favore di Isola, la quale si aggiudica il derby avendo giocato con grande abilità tutte le proprie carte. 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share