Sebastian Solè, comunicato ufficiale

21/05/2018

Sebastian Solè, comunicato ufficiale
VERONA - BluVolley comunica ufficialmente di aver trovato l'accordo con il giocatore, Nazionale argentino, Sebastian Solè. Il centrale, con alle spalle un'importante esperienza in Italia, la prossima stagione vestirà la maglia di Verona.

Sebastian è nato il 12 giugno 1991 a Rosario, Argentina. Si fa notare in campo pallavolistico a livello internazionale vincendo sudamericano under 19 e under 21: inizia il suo percorso nel Club Son de Rosario e nel 2009 esordisce in nazionale maggiore. Nel 2010 viene ingaggiato dal Club Ciudad de Bolivar, dove vince il campionato sudamericano per club. Nella stagione 2012/13 approda in Italia, alla Trentino Volley, dove rimane fino alla stagione 2016/17, prima di passare al campionato brasiliano con il Funvic. 
Con la nazionale argentina ha partecipato ai giochi olimpici di Rio de Janeiro del 2016 e ha vinto due ori ai giochi panamericani (2015 e 2017) e un bronzo nella stessa competizione del 2011, oltre a raccogliere spesso premi individuali come miglior muro e miglior centrale. 

PALMARES

CLUB

Scudetto italiano (2014/15)
Supercoppa italiana (2013)
Campionato sudamericano per club (2010)

NAZIONALE 

Oro: campionato sudamericano under 19 e 21 (2008 e 2009)
Bronzi: campionati mondiale under 19 e 21 (2009)
Oro: giochi panamericani 2015 e 2017
Bronzo: giochi panamericani 2017

Ecco le prime parole di Sebastian in gialloblù.

Sebastian, perchè hai scelto Verona?

"Mi  è piaciuta subito l'idea di giocare a Verona, lo ammetto: sia per il progetto che per altre tante cose come la città, i giocatori che so rimarranno ed i tifosi, tra i più calorosi e presenti d’Italia."

Cosa provi a tornare in Italia a un anno di distanza dalla tua ultima esperienza? Come pensi sarà la Superlega della prossima stagione?

"Nell’ultimo anno ho fatto un campionato completamente diverso in Brasile dove ho imparato tante cose. Di sicuro, però, ho sentito anche la mancanza della pallavolo che si gioca in Italia: pubblico, livello agonistico e tecnico: ora sono molto contento di tornare a giocare nella miglior Lega di volley del mondo. Che dal prossimo anno sarà ancora molto emozionante e combattuta, arriveranno tanti giocatori forti e non vedo l’ora di giocare sfide di altissimo livello." 

Quali sono i tuoi punti di forza e gli aspetti dove senti di migliorare?

"I miei punti forti? Sono l’attacco e il muro, ma sono convinto che c’è sempre modo e tempo di migliorarsi e non vedo l’ora di tornare al lavoro per il club, anche se prima vivrò un’intensa estate con la maglia della Nazionale…"
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share pinterest share