"Sarà una BluVolley di altissimo livello"

27/07/2018

"Sarà una BluVolley di altissimo livello"
VERONA - Ecco le parole del preparatore atletico gialloblù Flavio Di Giorgio al quotidiano "L'Arena".

"Tortu? credo possa migliorare ancora dopo aver battuto il record di Mennea. Non dimentichiamo che stiamo parlando di un ragazzo molto giovane. Sono contento per lui perché finalmente qualcosa si è mosso nel panorama dell'atletica italiana.

Il 20 agosto si parte invece col raduno di Calzedonia. Direi che c'è tutto il tempo, otto settimane, per lavorare bene, programmare due allenamenti al giorno, tutto già concordato assieme a Grbic, D'Amico e Frigoni. Nove giocatori per iniziare la preparazione sono sufficienti ?Direi di sì, anche perché poi si aggregherà qualche giovane in modo da arrivare a dodici. Ma intanto iniziamo a lavorare con questi nove, peraltro di buonissimo livello. Non vedo l'ora di iniziare. Qualcosa cambierò nella preparazione perché anch'io, nel frattempo, ho fatto esperienze nuove che mi hanno arricchito sotto il profilo professionale. Dovessi riproporre le stesse cose dello scorso anno vorrebbe dire che in dodici mesi non ho imparato niente. Inizialmente, tenuto conto che ci sono giocatori fermi da tre mesi, dovrò prevedere pochi salti e allenamenti analitici in campo. Poi, col passare delle settimane, naturalmente il lavoro si farà più intenso.

Come sempre i nazionali li vedremo a Verona tra un paio di mesi. Conto comunque di sentirli ogni due settimane per capire come si stanno allenando, in maniera da avere un quadro completo anche per quanto riguarda questi atleti che andranno ai Mondiali. Poi bisognerà vedere se giocheranno o meno, ed anche di questo devo tenere conto.

Per quanto riguarda Jaeschke, l'ho sentito pochi giorni fa. Lui è contento perché lo stanno seguendo molto bene. I tempi per un crociato sappiamo che sono abbastanza lunghi per cui, in accordo con lo staff medico statunitense, siamo rimasti d'accordo che lui rimanga a casa per completare le terapie e riprendere innanzitutto a camminare bene. Comunque posso assicurare i tifosi che tornerà quello che conosciamo, ma non prima di dicembre , perché ovviamente dovrà saltare e schiacciare come prima dell'infortunio".
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share pinterest share