#RavennaVerona: i numeri del match

02/02/2018

#RavennaVerona: i numeri del match
RAVENNA - La settima giornata del girone di ritorno di Superlega propone una sfida difficile e molto importante per Calzedonia Verona, che sarà ospite al PalaDeAndrè e della Bunge Ravenna. Con un occhio su quello che succede sul campo di Trento, i gialloblu hanno la consapevolezza di dover dare il proprio massimo per inseguire il risultato positivo e i tre punti fondamentali nella ricorsa al quarto posto. Orduna e compagni, invece, venderanno cara la pelle per ottenere il bottino in palio e rimanere il corsa per un posto nei play off.
 
STATISTICHE
 
 Gli incontri precedenti tra le due squadre sono 19 (11 tra le mura dell’AGSM Forum e 8 in casa ravennate), di cui 13 incontri di Regular Season e 6 di Play Off Scudetto Quinto Posto. I risultati sono a favore di Verona: 12 infatti sono le vittore della squadra gialloblù (4 gare vinte per 3-0, 5 per 3-1, 2 per 3-2), mentre quelle di Ravenna sono 7 (3 partite vinte per 3-0, 2 per 3-1 e 2 tie break).  La Calzedonia può contare su 42 set vinti, contro i 31 della Bunge, 1678 punti messi a segno, contro i 1638 di Orduna e compagni.
 
RECORD
 
La gara con più punti realizzati (238) è stata quella del girone di andata di questa stagione, 7a giornata del girone di andata,  Bunge Ravenna – Calzedonia Verona del 12 novembre 2017, finita 3-2 per i gialloblù. Questa partita, inoltre, ha battuto ogni record registrato in serie A per quanto riguarda la durata (2 ore e 42 minuti). Il set da “fiato sospeso” è finito sul 37-35 per Ravenna, il quarto della partita CMC Ravenna – Calzedonia Verona (2-3), 5° giornata del girone di andata della stagione 2013/2014. Il set con il risultato meno in discussione è stato il primo parziale della gara CMC Ravenna – Calzedonia Verona (finale:  3-2), un 25-13, nella stagione 2013/2014, valida per i quarti di finale dei Play Off Quinto Posto.
 
GLI EX
 
Sono due i giocatori ad avere indossato entrambe le casacche delle due squadre: Mengozzi è l’ex storico della gara, ha militato a lungo tra le fila di Ravenna, ben 7 stagioni (dalla 2009/2010 alla 2015/2016), diventandone anche il capitano.
Spirito è un altro ex: la scorsa stagione, infatti, ha vestito i  colori della Bunge.

DICHIARAZIONI 

Nikola Grbic (Calzedonia Verona)
: Gara delicatissima a Ravenna? Non conosco match in SuperLega che non lo siano. Certo, questa un po’ di più visto il momento: stiamo lottando per riprenderci il quarto posto e dobbiamo sfruttare ogni occasione, dando il massimo. Ottenere tre punti sarebbe davvero importante in vista del piazzamento playoff. Anche febbraio sarà durissimo. Giocheremo ogni tre giorni, in casa solo di mercoledì, e vogliamo fare bene anche in Coppa Cev contro Montpellier. Ma facciamo un passo alla volta”:


Fabio Soli (Bunge Ravenna): “Anche se non sarà facile, proveremo a fare del nostro meglio contro Verona, con cui non vediamo l’ora di misurarci. È una sfida stimolante e confidiamo di disputare una bella prestazione contro un avversario solido, molto forte in fase di cambio palla, da una parte da rispettare, dall’altra da provare a battere. Spero di assistere a una battaglia come quella dell’andata, con una Bunge pronta a sacrificarsi e a sporcarsi le mani, con la voglia di lottare un’altra volta per più di due ore e mezza. La Calzedonia va affrontata senza troppi pensieri, attaccandola con il servizio e contenendola con la difesa, e soprattutto bisogna essere pronti ad approfittare di ogni occasione buona che ci capita per le mani”.
 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share