Point.Break. Le dichiarazioni della conferenza stampa di presentazione

28/10/2015

Point.Break. Le dichiarazioni della conferenza stampa di presentazione
 Si è svolta mercoledì mattina presso la sede di BluVolley Verona, la conferenza stampa di presentazione dell’evento Point.Break che domenica 1 novembre, accompagnerà l’esordio casalingo della Calzedonia Verona in occasione del match contro la DHL Modena. 
Per il club di Piazza Cittadella si tratta di un progetto importantissimo, come ha sottolineato il Vicepresidente Andrea Corsini: “La volontà della società è quella di creare qualcosa di nuovo, sotto vari aspetti. Vivere il palazzetto alla domenica non solo per la parte sportiva, è una delle cose a cui teniamo di più. Oggi vogliamo spiegare che ci piacerebbe arrivare a creare un evento che non sia strettamente legato a quello sportivo o al risultato finale, ma che ci sia indipendentemente la possibilità di passare una bella giornata assieme”.
Il debutto per questa serie di eventi, sarà domenica prossima. Corsini sottolinea: “Il nostro programma prevede eventi pre e post gara, ma non solo, anche durante il match perché lo spettatore deve essere parte integrante e attiva dell’evento domenicale”.
“Questo Point.Break fa parte delle innovazioni che il Presidente e lo staff hanno deciso di mettere in pista per quest’anno – ha continuato il Vicepresidente Corsini - Vogliamo fare le cose fatte bene, sulle ali dell’entusiasmo della partita di Perugia. Sarà una grande partita, con un grande pubblico e un grande spettacolo, tutto si innesta alla perfezione. Speriamo anche in un grande risultato”.
Piero Rebaudengo, amministratore delegato di BluVolley Verona, ha poi continuato: “Stiamo cercando di innovare il nostro evento sportivo che è focalizzato sulla partita ma deve coinvolgere anche chi non conosce il nostro spettacolo. Ci siamo attivati per far sì che ci siano delle attività che coinvolgano il pubblico, che facciano apprezzare questo evento e che faccia venire le persone al palazzetto”.
Si inizierà alle ore 16.00, con una serie di attività che proseguiranno fino nel post gara. “Nel pre partita – ha proseguito Rebaudengo - avremo un contest con dei ragazzini e delle ragazzine del minivolley che inizieranno ad animare la giornata. Si inizierà due ore prima della partita. L’animazione sarà seguita da un gruppo di Cheerleaders, professionisti dello spettacolo, da un Dj e da una vocalist professionista. 
Durante il match, in ogni momento di fermo gioco, quindi nei time out o nelle pause per il video check, ci sarà animazione per mantenere alta l’attenzione dello spettatore. Oggi la pallavolo, per questioni di regolamento, è troppo ferma e troppo statica; non vogliamo che questo stanchi gli spettatori, quindi ogni momento deve essere animato. Il post partita, assieme alla pacifica invasione di campo, ci sarà una sorta di party con musica e cheerleaders. Le due squadre, inoltre, nell’area Lounge le due squadre daranno vida ad un vero e proprio terzo tempo con la partecipazione di tutti i giocatori ad un post gara assieme ad autorità e sponsor”.
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share