Notte di passione all'Agsm Forum: Calzedonia Verona batte Monza 3 a 2 al tie break

19/10/2016

Notte di passione all'Agsm Forum: Calzedonia Verona batte Monza 3 a 2 al tie break
Calzedonia Verona - Gi Group Monza: 3-2 (25-20, 35-37, 25-20, 16-25, 15-9)
Calzedonia Verona: Zingel 8, Kovacevic 21, Baranowicz 2, Anzani 3, Ferreira 18, Djuric 26; Giovi (L), Paolucci, Lecat 1, Holt, Frigo, Mengozzi 2, Stern. All. Giani
Gi Group Monza: Fromm 15, Jovovic 3, Botto 17, Verhees 10, Beretta 11, Hirsch 16; Rizzo (L), Raic, Dzavoronok 1, Daldello 1, Galliani 1, Forni, Terpin, Brunetti. All. Falasca
Arbitri: Zucca D., Pozzato A.
Durata set: 0.26, 0.43, 0.25, 0.25, 0.17.
Note: 2347 spettatori
MVP: Mitar Djuric
Verona: Un match importante per la Calzedonia Verona che dopo la sconfitta al tie break con Piacenza, ritrova in casa, nel turno infrasettimanale, una Gi Group Monza che arriva a Verona con il morale alto dopo le ultime due vittorie con Vibo Valentia e Milano. La partita inizia bene per Verona, avanti nel primo set per 25 a 20. C’è molto equilibrio in campo e lo si nota nel secondo set che termina dopo 43 minuti di gioco 35 a 37 per Monza. Terzo set in cui si ripropone lo stesso copione del primo e un quarto dove Monza domina Verona vincendo 16 a 25. Si va al tie break. Quinto set che a differenza di tre giorni fa vede il bel tempo in casa Calzedonia, termina 15 a 9 e il palazzetto esplode per la vittoria gialloblu.
La Cronaca: Inizio di match molto equilibrato con le due squadre che si inseguono punto su punto (9-9). Il primo break arriva sulla metà del parziale con Verona avanti sul 13 a 11. Calzedonia con un Djuric molto reattivo e un Baranowicz ispirato che smista ottimi palloni ai due schiacciatori. Set che rimane sul pareggio (15-15) fino a quando la BluVolley allunga con un ace di Baranowicz e poi con Kovacevic,il migliore dei suoi con il 100% di positività in attacco. Calzedonia Verona che allunga e rimane davanti, set che finisce 25 a 20. Secondo set combattutissimo. Si va avanti punto su punto fino al break di Monza prima (11-13) e di Verona poi (20-18). Un set infinito con molti errori ma anche bellissime giocate come quella del punto del 34 a 34 che arriva da un primo tempo di Simone Anzani. Troppe occasioni sprecate. Finisce 35 a 37 per Monza. Terzo set che vede la Calzedonia Verona comandare l’incontro mantenendo sempre a debita distanza la squadra lombarda allenata da coach Falasca. Alcuni cambi in casa giallo blu con Lecat che entra per Ferreira e Mengozzi al posto di Anzani. Finale alquanto rocambolesco con Monza che in preda al nervosismo subisce l’espulsione di Jovovic; come nel primo set termina 25 a 20 per Verona. Quarto set totalmente dominato da Monza, anche quando un muro e una diagonale di Kovacevic sembrano tenere a galla la squadra di Giani. Set senza storia che finisce 16 a 25 per Monza. Tie break a Verona. Sale in cattedra Mitar Djuric che con alcuni splendi diagonali porta la BluVolley a più tre (9-6). E’ il momento anche di Stefano Mengozzi, sale in alto e mura un attacco di Monza 10 a 6. Verona rimane davanti e un ace di Djuric mette le cose apposto, 15 a 9 Verona.

Andrea Giani (Coach Calzedonia Verona): “E’ stata una partita stranissima, viziata anche dal nervosismo. Noi invece di concentrarci sul nostro gioco, ci siamo fatti condizionare da questo clima, mettendo da parte il nostro gioco. Alcuni set ignobili sia da una parte che dall’altra. Abbiamo fatto un bel tie break e abbiamo conquistato una bella vittoria”.
Nicola Daldello (palleggiatore Gi Group Monza): “Oggi abbiamo dimostrato di essere gruppo dal grande carattere, capace di potersela giocare anche contro squadre di qualità come la Calzedonia su un campo estremamente difficile. Non abbiamo mai smesso di crederci e forse possiamo dire che, arrivati al tie-break, dispiace per non aver strappato due punti. Questo punto, però, oltre a smuovere la classifica ci dà fiducia per la prossima importante gara contro Sora, in programma domenica, appuntamento al quale dovremo arrivare preparati e motivati”.
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share