NBV comunica: variazioni nell'assegnazione posti all'Agsm Forum

17/10/2020

VERONA - A partire dal prossimo match casalingo, in calendario domenica 25 ottobre contro Top Volley Cisterna, NBV comunica quanto segue.

In ottemperanza dell’Ordinanza num. 105 del 2 Ottobre 2020 della Regione Veneto: “I posti a sedere devono essere assegnati in modo da garantire il distanziamento interpersonale sia laterale che frontale di almeno 1 metro tra testa e testa. Al fine di garantire un’adeguata organizzazione preventiva dell’evento, questa misura del distanziamento viene applicata anche per i nuclei familiari, i conviventi ed i congiunti.
 
Questo significa che verranno apportate importanti modifiche all’assegnazione dei posti presso l'Agsm Forum, in quanto non è più in alcun modo possibile assegnare posti ‘congiunti’. Tutti i posti verranno quindi riassegnati d’ufficio, tenendo in considerazione i posti occupati fino ad ora dagli abbonati, al fine di mantenere comunque le persone congiunte il più vicine possibile, nel rispetto del distanziamento previsto dalla nuova normativa.
 
I tifosi gialloblù riceveranno, entro la prossima gara casalinga, un nuovo segnaposto, da esibire all’ingresso dell'Agsm Forum assieme al PDF sostitutivo della BluCard e al documento di identità.
 
Per NBV Verona è fondamentale fare tutto il possibile per permettere agli appassionati di assistere alle prossime gare in tutta sicurezza. Ecco perchè serve la massima collaborazione e comprensione da parte di tutti, per poter continuare a vivere insieme la passione per i colori gialloblù.

Fabio Venturi, Direttore Generale NBV Verona: "Abbiamo davanti uno scenario al bivio: restare con 200 persone sugli spalti, o fare dei sacrifici, in base alla futura ordinanza regionale e al nuovo Dpcm. Ci teniamo ad avere il nostro pubblico, e il pubblico ci tiene a vedere le nostre partite. Per avere un sorriso, in un periodo che ce ne toglie parecchi, dobbiamo fare un sacrificio tutti: lasciare entrare 700 persone, ma distanziate di un metro anche se congiunti. Questo dice la norma, e anche per noi è molto complicato adeguarci, perchè significa ripensare la piantina e rifare i posti uno a uno. Potete capire che il disagio è importante, per i tifosi certamente, ma anche per noi. Ma possiamo continuare a vedere le partite, comunque in compagnia, anche se a distanza di qualche seggiolino. Grazie a tutti per la collaborazione e la comprensione".
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share pinterest share