Maar: "I tifosi italiani unici"

17/04/2018

Maar: "I tifosi italiani unici"
VERONA – BluVolley al Vinitaly. E quale ambiente migliore per un’intervista in diretta con i protagonisti gialloblù? Questa volta il protagonista è stato Stephen Maar, l’esuberante schiacciatore canadese, che ha risposto con la solita allegria alle domande dei tifosi.

La prima è una curiosità sull’Italia e sull’italiano, su quanto sia stato e sia ancora difficile abituarsi a un paese e a una lingua nuova. 

Il mio italiano non è dei migliori, ma è una delle lingua più belle da imparare. È molto più interessante del russo o del polacco, che sono più facili da apprendere.”

Si spazia, poi, al campionato italiano. La Superlega è davvero un campionato impegnativo, uno dei migliori al mondo. Qual è il giocatore più difficile e più forte contro cui hai giocato?

Direi Juantorena, è un giocatore speciale, capace di fare giocate uniche. E anche Ngapeth, è molto difficile giocare contro di lui, perché cambia sempre colpi.”

Un pensiero sull’evento più importante dell’estate in nazionale: cosa pensi dei Mondiali in Italia?

I mondiali in Italia saranno fantastici. Per esempio, i tifosi del PalaPanini quando gioca Modena sono incredibili e non vedo l’ora di vedere il palazzetto a Milano. Sarà magnifico giocare sostenuti dal tifo italiano.”

Ospiti nello stand di Bolla, uno dei partner gialloblù di questa stagione,  a Vinitaly, uno degli eventi più importanti nel panorama italiano. Cosa ne pensi di questa manifestazione? E del vino italiano?

Il mio preferito è il vino rosso. Vinitaly è bellissimo, un posto speciale: è incredibile assistere al processo e assaggiare i sapori dei diversi vini che l’Italia offre. Questo paese è il migliore in ambito di vini.”

Con il caldo di questi giorni e l’estate alle porte, non manca la domanda sui progetti sul prossimo futuro: cosa farai questa estate? Preferisci mare o montagna?

Andrò prima al mare e poi in montagna. Passerò il mio tempo libero al mare, lo amo, poi con la nazionale canadese ci alleneremo in montagna, quindi farò un po’ di entrambi.”

Infine, un commento sugli ultimi appuntamenti della stagione e sulla partita di sabato sera, la gara di ritorno di semifinale di Play Off Challenge, nuovamente contro Padova, dopo la sconfitta per 3-2 all’andata.

Penso che sarà una partita diversa rispetto a quella di sabato scorso. Giocheremo in casa e cercheremo la vittoria per i tifosi e per la società.”
 
 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share