La formazione giovanile all'Università: coach Agricola in Cattedra

21/03/2018

La formazione giovanile all'Università: coach Agricola in Cattedra
VERONA - Che differenza c’è fra un allenatore di squadra giovanile e uno di prima squadra? Come si gestisce un settore juniores, quali sono gli aspetti relazionali e motivazionali in gioco? E quali sono le sfide da affrontare nella preparazione atletica di un giovane atleta? Questi sono alcuni degli spunti sviluppati da coach Nicola Agricola, protagonista stamane di una lezione nell’Aula Magna di Scienze Motorie. Ad ascoltare il suo intervento, fatto di approfondimenti e spunti tecnici, ma anche di tante storie legate alla sua lunga esperienza, una variegata platea di studenti, che hanno aderito al progetto “Volleywood”, promosso da ESU Verona in collaborazione con l’Università e con Bluvolley.
Più di un’ora dedicata all’ampio e complesso tema della preparazione giovanile, in cui coach Agricola ha posto l’accento sull’importanza dell’attenzione al singolo, del modo di relazionarsi corretto con i più giovani, senza enfatizzare l’errore, dell’anteporre la crescita ai risultati.

Una serie di stimoli e di spunti di riflessione recepiti dalla platea, tanto che al termine dell’intervento parecchi studenti si sono accodati a coach Agricola per domande e approfondimenti. “Il mio compito è principalmente quello di stimolare l’interesse per determinati argomenti” ha detto Agricola. “Con un’esperienza di più di quarant’anni,  fra prime squadre e settori giovanili di alto livello, posso dire che per me è stato essenziale lasciare il mio ambiente protetto, lanciarmi. E ai ragazzi faccio proprio questa raccomandazione: se hanno il fuoco dentro, devono crederci, dedicarsi alla loro passione”.
Marco Saglia, responsabile ESU del progetto Volleywood, ha sottolineato a sua volta l’importanza dell’iniziativa: “Lo sport veronese, in questo momento, sta registrando un grande successo, la preparazione e l’esperienza di coach Agricola è un’occasione preziosa per approfondire alcuni temi di grande interesse per la platea universitaria”.

Il prossimo mercoledì 28 marzo è in programma un altro intervento, sempre con protagonista Bluvolley, che approfondirà il tema della video analisi nella pallavolo.
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share