#KovacevicDay. Presentazione ufficiale, Kovacevic: "A Verona per vincere"

24/07/2015

#KovacevicDay. Presentazione ufficiale, Kovacevic: "A Verona per vincere"
 Presentazione ufficiale per Uros Kovacevic, nuovo schiacciatore della Calzedonia Verona. Nella sede del club in Piazza Cittadella a Verona, lo schiacciatore Serbo è stato protagonista di una conferenza stampa affollata di operatori media e tifosi. Una conferenza stampa che è stata subito infiammata da Kovacevic, che nelle prime dichiarazioni ha detto: “Sono felice, sono qui per vincere”. Determinato, concentrato e ansioso di iniziare sul campo con i suoi nuovi compagni di squadra, l’incontro con la stampa è stato aperto da Piero Rebaudengo, amministratore delegato del club: “Diamo il benvenuto ufficiale ad Uros Kovacevic. Uros era uno dei nostri obiettivi di mercato, è un giocatore che sa giocare a pallavolo con spirito, tecnica e spessore; completa il nostro sestetto in maniera molto competitiva. Personalmente ho visto Uros esordire ai mondiali Pre Juniores del 2009 assieme ad altri giocatori importanti che ora sono con lui in nazionale maggiore. Le doti tecniche di Uros sono note a tutti, ci aspettiamo anche un contributo umano in termini di grinta e di cuore. Quella di Verona è una piazza importante per tanti motivi, la nostra squadra deve iniziare a vincere”.
Kovacevic, successivamente, ha dichiarato: “Quando è arrivata la proposta di Verona, ho parlato con mio fratello Nikola il quale mi ha raccontato cose bellissime su questa squadra, sull’ambiente e sulla città. Lui mi ha spiegato tutto, la sua parola per me significa tanto. Sono molto contento di aver fatto questa scelta e di fare parte di questo progetto”.
Il neo schiacciatore gialloblù, poi, ha aggiunto: “Mi piace tutto di questa Calzedonia. E’ una squadra forte, che può vincere qualcosa. Io ho firmato per questa società perché voglio vincere; abbiamo una squadra meravigliosa, dei compagni di squadra fortissimi. Baranowicz è uno dei palleggiatori più forti al mondo, Sander e Starovic sono due giocatori di prima fascia come lo sono anche Anzani e Zingel. Tutti i giocatori sono bravi e tutti vogliono vincere, lo spirito è importantissimo”.
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share