Il punto sull'ultima giornata di SuperLega: spazio ai numeri

28/11/2016

Il punto sull'ultima giornata di SuperLega: spazio ai numeri
Sora passa al tie break con Padova nell’anticipo. La capolista Civitanova supera Molfetta in 4 set, Trento stende Monza al quinto parziale, Perugia corsara a Verona davanti a oltre 5400 spettatori, Latina prende 2 punti a Milano, Modena esulta a Piacenza. La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia doma Ravenna in 4 set. Il punto sull’ultima giornata di SuperLega.
 
LA GARA PIÙ LUNGA: 02.10 Biosì Indexa Sora - Kioene Padova (3-2). LA GARA PIÙ BREVE: 01.23 Calzedonia Verona - Sir Safety Conad Perugia (0-3). IL SET PIÙ LUNGO: 00.38 3° Set (31-33) LPR Piacenza - Azimut Modena. IL SET PIÙ BREVE: 00.21 2° Set (25-15) Biosì Indexa Sora - Kioene Padova
 
I TOP DI SQUADRA
: ATTACCO: 67,1% Cucine Lube Civitanova. RICEZIONE: Perf.38,5% Azimut Modena. MURI VINCENTI: 18 Bunge Ravenna. PUNTI: 82 Revivre Milano. BATTUTE VINCENTI: 13 Cucine Lube Civitanova
 
I TOP INDIVIDUALI: PUNTI: 28 Sasha Starovic (Revivre Milano). ATTACCHI PUNTO: 25 Sasha Starovic (Revivre Milano). SERVIZI VINCENTI: 6 Tsvetan Sokolov (Cucine Lube Civitanova). MURI VINCENTI: 6 Fabio Ricci (Bunge Ravenna)

I MIGLIORI
Tsvetan SOKOLOV (Cucine Lube Civitanova - Exprivia Molfetta)
Sebastian SOLÉ (Diatec Trentino - Gi Group Monza)
Ivan ZAYTSEV (Calzedonia Verona - Sir Safety Conad Perugia)
Sasha STAROVIC (Revivre Milano - Top Volley Latina)
Luca VETTORI (LPR Piacenza - Azimut Modena)
Radzivon MISKEVICH (Biosì Indexa Sora - Kioene Padova )
Peter MICHALOVIC (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Bunge Ravenna) 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share