I saluti di fine stagione, a cena con la Maraia

27/04/2018

I saluti di fine stagione, a cena con la Maraia
VERONA - Una serata piacevole, tra saluti, arrivederci, addii e scherzi che ha coinvolto giocatori, staff e dirigenza BluVolley insieme ai tifosi della Maraia, accorsi numerosi per un brindisi dai colori gialloblù.

Una cena dai toni leggeri e spensierati, in cui i giocatori hanno colto l'occasione di fare quattro chiacchiere con i tifosi e ridere insieme a loro della lotteria speciale che li ha visti protagonisti, brindare alla stagione appena passata e salutare con un arrivederci in vista della prossima, mentre per qualcuno, commosso, è stato il momento dell'addio. 

Capitan Birarelli ha parlato a nome di tutta la squadra: "Grazie a tutti voi, per esserci stati sempre. Anche a Trento, dopo gara 3 e quando l'ultima palla era già caduta, vi sentivamo ancora cantare."

Nel corso della serata è intervenuto anche Andrea Corsini, vice presidente BluVolley, che ha voluto ringraziare persolmente la Maraia: "Grazie a tutti voi, perchè ci siete sempre stati vicini, anche quando sono arrivate delle critiche, sono state costruttive e ci hanno aiutato a crescere e a tenerci uniti. All'inizio di questa stagione non abbiamo fatto grandi proclami ed è andata bene, a parte per le gare contro Ankara, che ci hanno lasciato dell'amaro in bocca. Le partite che dovevamo vincere le abbiamo vinte tutte e le due vittorie contro Trento sono da mettere in bacheca, anche se in gara 3 sono emersi i veri valori in campo delle due formazioni. La società continuerà con il massimo impegno e serietà per ottenere il miglior risultato positivo possibile; le nostre parole d'ordine sono serietà, volontà e voglia di lavorare."

Le parole del coach Nikola Grbic: "Grazie dell'invito per questa bella serata. L'anno scorso ho affrontato una stagione difficile, dove le ambizioni erano diverse, così come la squadra e ho avuto molti problemi, per cui sono dovuto partire subito dopo la fine del campionato. Quest'anno, invece, è stato diverso, è andata molto meglio e mi sono preso dei giorni per stare qui prima di tornare in Serbia." 

"Tirando le somme di questa stagione, volevamo una squadra che facesse spogliatoio, che fosse un gruppo unito e questo l'abbiamo ottenuto. Tutti i ragazzi hanno fatto un salto di qualità: il prossimo anno non giocheremo coppe europee e questo sarà un vantaggio, ci permetterà di allenarci di più ed è essenziale per ragazzi molto giovani, come i nostri atleti, che potranno così concentrarsi sulla tecnica e crescere. Spero, comunque, di tornare presto a competere in Europa, credo che sia importante anche per la società."

"ll lavoro quotidiano fatto durante questa stagione mi ha soddisfatto: non ho avuto problemi a trasmettere la mia filosofia di gioco ai ragazzi e il prossimo anno sarà una carta a nostro favore, soprattutto perchè avremo più esperienza, e quindi saremo più forti.  Dal punto di vista umano è uno dei gruppi più belli con cui io abbia mai lavorato, sia gli atleti che lo staff tecnico. Abbiamo discusso molto, ci siamo scambiati le nostre opinioni, sulla squadra, ma sul campionato in generale e questo brain storming è stato davvero molto importante."

"Grazie alla Maraia per il tifo incessante, il loro supporto e sostegno è stato fondamentale: il tifo spesso è una carta importante e permettere di ribaltare le situazioni. Speriamo, il prossimo anno, di continuare a darvi emozioni dal campo." 

Infine, le conclusioni del direttore tecnico Angiolino Frigoni: "Quest'anno abbiamo puntanto molto sull'aspetto umano dei giocatori. I ragazzi hanno dato tanto, potevano fare di più, ma è andata bene lo stesso; il gruppo che abbiamo formato è molto professionale, l'obiettivo non è mai stato solo vincere, ma crescere e migliorare quotidianamente. Ora stiamo lavorando per costruire una squadra che possa raggiungere obiettivi importanti, fare il massimo delle sue possibilità, non sarà facile ma ci proviamo. Penso che se andiamo avanti così otterremo sempre il massimo di quello che possiamo fare."

 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share