Fabio Venturi: "La SuperCoppa è un evento che fa bene a Verona"

20/08/2020

VERONA - L'Arena al centro del mondo, Verona palcoscenico del volley. La SuperCoppa che si giocherà il prossimo 25 settembre nell'anfiteatro romano indicherà una via, aprendo allo stesso tempo uno spiraglio per la ripartenza dello sport.

E' stato proprio il grande evento in programma il prossimo mese il tema della diretta Sport Di Più, condotta dal giornalista Alberto Cristani, che ha visto protagonista il Dg gialloblù Fabio Venturi, insieme al presidente Fipav Verona Stefano Bianchini, il vicepresidente nazionale Fipav Adriano Bilato e il presidente di Fipav Veneto Roberto Maso.

Di seguito le principali dichiarazioni del Dg Venturi: "La Supercoppa in Arena è un evento con la E maiuscola. Fa bene alla città, allo sport e al volley. Dà un po’ di coraggio e ottimismo, perchè in questo momento non è semplice organizzare nulla, ma va visto come una luce in fondo al tunnel, con tutte le prudenze del caso. L'organizzazione è frutto di un grande lavoro di squadra che coinvolge, fra le altre, LegaVolley e giunta comunale, si è dimostrata sensibilità al nostro mondo da parte delle istituzioni. L'evento sarà in un luogo magico, storico, un'immagine bellissima per gli appassionati, e tutto l'allestimento andrà fatto con il massimo rispetto. Non si potrà riempire l’Arena, ma sarà comunque un colpo d’occhio meraviglioso, in diretta Rai2. Il nostro volley è il più amato, ci aspettiamo quasi cinquanta Paesi collegati a guardare la SuperCoppa, uno spot pazzesco per la nostra città.

La nostra prima squadra? Abbiamo assorbito dei ragazzi del settore giovanile, e abbiamo promosso anche il fisioterapista del settore giovanile, che si occuperà quest'anno della prima squadra. Abbiamo poi ufficializzato da poco il nuovo responsabile, con cui abbiamo cominciato a riorganizzare alcuni aspetti operativi, e abbiamo naturalmente confermato Bruno Bagnoli. Insomma, segnali di investimento sul settore giovanile, in termini di risorse e di volontà. Del resto, quando sono arrivato era una priorità che mi era stata data dalla proprietà.
Verona è una città di sport, vorremmo aprire uno spiraglio per il futuro".
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share pinterest share