Europei, quarti di finale: Verona c'è

31/08/2017

Europei, quarti di finale: Verona c'è
Sono due i successi in questo Europeo per i giocatori della BluVolley: l’Italia di Spirito batte la Turchia per 3-0 e si qualifica ai quarti di finale, dove incontrerà il Belgio (stasera alle 20.20 su Rai 1), compagine compatta e quadrata, che nel girone di qualificazione si è ben comportata, senza subire sconfitte.

La Slovenia di Stern e Pajenk ha raccolto una vittoria che vale tanto, perché inflitta ai padroni di casa della Polonia, che escono da questo Europeo senza soddisfazioni. Il 3-0 guadagnato sul campo significa accesso ai quarti di finale, dove Pajenk e compagni incontreranno sulla loro strada la temibile Russia, finora a punteggio pieno e con nessun set perso nel girone di qualificazione.

Nel dettaglio i giocatori gialloblù si stanno ben comportando in questa manifestazione: Luca Spirito è usato dall’allenatore Blengini come cambio tattico in battuta sui finali dei set al posto di Piano, sostituzione che sta dando i suoi frutti; da ricordare il terzo set di Italia – Repubblica Ceca, quando gli azzurri rincorrevano di tre lunghezze e proprio l’intervento di Spirito ha permesso di ritrovare l’equilibrio di punteggio.

Stern ha giocato titolare al posto di Gasperini per quasi tutta la prima fase: la partita contro la Spagna è stata la sua gara migliore, dove è stato eletto MVP con 17 punti all’attivo, mentre con la Russia, nonostante il ko per 3-0, ha realizzato 14 punti, il migliore giocatore della Slovenia.

Pajenk, invece, è stato grande protagonista contro la Polonia: con 13 punti è stato il migliore realizzatore della sua squadra, firmando ben 6 punti a muro e guadagnando una qualificazione importante che lancia la Slovenia nel gotha del volley europeo.
 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share