#CastellanaVerona: dominio, 0-3 e quarto posto

14/12/2017

#CastellanaVerona: dominio, 0-3 e quarto posto
BARI - Quarto posto. La vittoria di Bari contro Castellana Grotte (0-3) dà a Calzedonia Verona la posizione in classifica e la certezza di saper “giocare anche con la testa, e non solo con la tecnica”. Come voleva coach Nikola Grbic.

La squadra parte bene, con i colpi dai nove metri del team scaligero che trova in Stern e Pajenk implacabili dai nove metri, ma nel primo set fatica in ricezione, e si fa rosicchiare un vantaggio di più 5 facendosi avvicinare dai padroni di casa ad un passo dall’aggancio (23-25).

Nel secondo set sale in cattedra Manavi (MVP con 22 punti e 59% in attacco) che, con un paio di puntate offensive delle sue, ristabilisce del gerarchie. Supportato anche da uno Stern pungente e da Jaeschke, sempre prezioso anche dietro (20-25).

Si rivede anche Djuric, entrato al posto di un ottimo Spirito, per un’opposizione a muro continua ed efficace. Ma è nel terzo set che la squadra s’impone. Chiudendo alcune giocate con più pragmatismo e senza lasciarsi distrarre da alcune sortite offensive di Tzioumakis e Moreira (17-25).

I padroni di casa recriminano nel finale convulso del primo set per una decisione tecnologica apparsa dubbia su un tocco/non tocco poco chiaro anche sullo schermo; sarebbe stato il punto di una clamorosa rimonta (23-23) e che invece ha spinto Verona al set ball concretizzato due azioni dopo da Jaeschke. Secondo e terzo parziali più in controllo da parte veneta con sempre la battuta a chiudere i tentativi di rimonta pugliese (specie nel secondo).

Vittoria meritata per Verona che continua a strizzare l’occhio all’alta classifica mentre la BCC si appresta alla trasferta di Milano con ritrovato spirito di sacrificio e di gruppo.
Così, dopo la trasferta meneghina, ecco altri tre punti secchi in quella che è stata il recupero della terza giornata di SuperLega.

Il podio s’annusa, i 21 punti sono realtà. In attesa del rush finale contro Vibo Valentia (sabato 16, ore 20.30, Agsm Forum), il ritorno di Coppa Cev contro Kraljevo (mercoledì 20, ore 20.30, sempre in casa) e la trasferta di Santo Stefano a Piacenza, alle 18. Per mantenere la posizione, per puntare in alto.

Georgios Tzioumakas (BCC Castellana Grotte): “Partita dura per noi oggi ma ci abbiamo provato; Verona ha giocato molto bene ed ha battuto benissimo. Dobbiamo continuare a lavorare ogni giorno; siamo una squadra giovane ma sono convinto che col lavoro possiamo fare molto meglio”.

Nikola Grbic (allenatore Calzedonia Verona): “Giocare ogni tre giorni non è facile per nessuno, sono contento per la vittoria abbiamo bissato quella di Milano; dovevamo risolvere meglio qualche situazione ma sono contento del risultato oltre che aver potuto fare un po’ di turn over per far riposare qualcuno”.7

IL TABELLINO

BCC Castellana Grotte-Calzedonia Verona 0-3 (23-25, 20-25, 17-25)
 

BCC Castellana Grotte: Paris 1, Moreira 12, De Togni 0, Cazzaniga 2, Canuto 6, Ferreira Costa 8, Pace (L), Tzioumakas 12, Cavaccini (L), Garnica 0, Ferraro 1. N.E. Zauli, Hebda, Rossatti. All. Lorizio.
Calzedonia Verona: Spirito 3, Jaeschke 7, Pajenk 7, Stern 15, Manavinezhad 22, Mengozzi 6, Frigo (L), Paolucci 0, Djuric 1, Pesaresi (L), Birarelli 0. N.E. Maar, Grozdanov, Marretta. All. Grbic.
ARBITRI: Vagni, Piperata.
NOTE - durata set: 31', 28', 23'; tot: 82'.
MVP Manavinezhad
 
 
 
 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share pinterest share