Calzedonia Verona - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-0

10/03/2019

Calzedonia Verona - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-0
VERONA – Una partita spettacolare, condotta con carattere e grinta da vendere fino all’ultimo pallone. La Calzedonia Verona si scrolla di dosso le recenti delusioni ed esalta un Agsm Forum pieno zeppo e caldissimo con una vittoria rotonda contro Vibo Valentia. Prima del fischio d’inizio, Matey Kaziyski ha preso l’applauso di un Agsm gremito, ricevendo dal presidente gialloblù Magrini il premio di MVP di febbraio. Il primo atto della grande festa gialloblù.

1° set: La Calzedonia Verona schiera Spirito-Boyer, Alletti-Solé centrali e Manavi-Kaziyski bande, contro una Vibo che deve rinunciare al libero titolare Marra. Il parziale si sviluppa punto a punto fino a metà, con il break positivo di tre punti per i gialloblù (16-12). Vibo prova a reggere il passo, ma prima Kaziyski e poi Alletti con un gran muro superano i 20 punti e, trascinati da un super Boyer (75% e due ace) chiudono il parziale.

2° set: Break irresistibile dei gialloblù, che partono con un sonoro 5-0. Vibo risale la china con Al Hachdadi in battuta, ma ci pensa Manavi a spezzare il buon momento degli avversari. Sontuoso mani-out di Boyer per il 10-6, e il divario si fa sempre più importante. Uno-due esaltante di Alletti, il muro gialloblù è una garanzia, e il risultato è ormai in cassaforte. Ancora un ace per Boyer per il set-ball, il secondo parziale si chiude sul 25-16 con la schiacciata di Kaziyski.   

3° set: Avvio decisamente più equilibrato, Vibo prova a prendere un vantaggio ma sempre lui, Boyer, riacciuffa gli ospiti sul 5-5. C’è tutta la classe di Kaziyski nel morbido appoggio in controtempo che spiazza il muro avversario, ma questo set è agguerrito e la Tonno Callipo Calabria si mantiene avanti di una lunghezza. Almeno fino a che la combinazione ace-muro di Alletti e triplo ace di Boyer fa saltare il tavolo (14-9). Spazio per Pinelli nel finale, Manavi mette la schiacciata del match ball, l’errore in battuta avversario chiude i conti.


Nikola Grbic: “Facile parlare dopo una vittoria così, sono contentissimo della reazione dei ragazzi, non era una partita semplice, siamo stati aggressivi e concentrati, diversi dalle ultime due settimane. Importante non solo vincere, ma anche convincere, e abbiamo fatto entrambe le cose. Spero di continuare ad allenarci così, sono convinto che il risultato si vedrà nel gioco. Sono davvero contenti di tutti i ragazzi, hanno affrontato la gara come andava affrontata”.

Aimone Alletti: “Ci voleva una partita così, abbiamo lavorato col sorriso in settimana, e la tranquillità si è vista, ci siamo scrollati di dosso i timori e siamo stati bravi a reagire di squadra. Sono contento della mia prestazione, ci serviva un vittoria che ci desse più fiducia. Sappiamo quello che possiamo fare, lo abbiamo fatto vedere fin qui, due sconfitte non cambiano le cose. Torniamo a credere in noi stessi”.


TABELLINO
CALZEDONIA VERONA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-0 (25-21, 25-16, 25-15)
CALZEDONIA VERONA: Pinelli 0, Giuliani (L), Kaziyski 10, Alletti 11, De Pandis (L), Marretta ne, Birarelli 0, Boyer 19, Spirito 3, Manavinezhad 7, Sharifi ne, Solé 6. All.: Grbic.
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski 2, Cappio (L), Vitelli 2, Marsili 0, Skrimov 7, Barreto 5, Domagala ne, Al Hachdadi 16, Presta 0, Strohbach 3, Focosi ne, Mengozzi 7, Lopez 0. All.: Bagnoli.
ARBITRI: Simbari, Boris.
STATISTICHE
Calzedonia Verona: attacco 59%, ricezione 45% (perfetta 26%), muri 10, battute: ace 11, sbagliate 7
T.C.C. Vibo Valentia: attacco 44%, ricezione 34% (perfetta 22%), muri 6, battute: ace 2, sbagliate 12
NOTE
Spettatori: 3972. MVP: Stephen Boyer (Calzedonia Verona). Durata dei set: 24’; 25’; 24’. Totale: 73’
 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share pinterest share