Calzedonia Verona - Emma Villas Siena 3-1

27/01/2019

Calzedonia Verona - Emma Villas Siena 3-1
VERONA – Una vittoria sofferta e cercata fino in fondo, che porta altri punti preziosi e grinta a palate in casa Calzedonia. Una grandissima prova di gruppo, capace di crescere battuta dopo battuta, schiacciata dopo schiacciata, e di reggere anche nei momenti più duri contro un’Emma Villas tutt’altro che facile da domare. Solé giganteggia a muro e in schiacciata, Kaziyski come sempre dispensa sicurezza, Boyer ci mette la solita potenza inarrestabile.  

Primo set: Le battute di Kaziyski aprono il match, subito i “senatori” della squadra si rendono protagonisti. La difesa senese si dimostra coriacea, il muro dell’Emma Villas è difficile da penetrare, e le schiacciate fulminee di Ishikawa portano avanti gli ospiti. Si gioca punto a punto fino a metà set, Boyer con uno slash trova il 13-13 e poi il punto del sorpasso che manda le squadre al timeout. Arriva lo strappo: il muro di Manavi dà ulteriore impulso alla rincorsa gialloblù, sul 22-20 Kaziyski mette una schiacciata irresistibile, il set si chiude con la battuta fuori di Ishikawa.

Secondo set: partenza bruciante nel secondo set per i gialloblù. Buon break creato da Solé, Manavi e Kaziyski, Marouf e compagni faticano parecchio a creare attacchi efficaci, anche perché, dall’altra parte, Solé alza dei muri invalicabili. 10-5, la Calzedonia domina il parziale. L’ace di Spirito esalta l’Agsm Forum, Siena va in difficoltà in ricezione, ma con il fresco ex Savani riesce a restare in scia (20-15). Il set ball è nelle mani di Boyer in battuta, lo slash di capitan Birarelli chiude i conti.

Terzo set: Siena non ci sta e cerca di riaprire il match. Verona comincia con un triplo muro, prima Boyer poi Solé, e con una gran difesa di Giuliani (9-5), e continua a condurre il match. Siena, però, trova un buon momento offensivo e si porta sul 20-19, poi sorpassa, mettendoci orgoglio.  L’errore in battuta di Kaziyski porta al 22-24, e la schiacciata di Hernandez regala il parziale a Siena.

Quarto set: Savani tiene viva l’Emma Villas, Verona però è determinata a portare a casa il risultato e con Kaziyski bombarda in battuta e in attacco. 7-6, la Calzedonia ci mette tutta l’esperienza di capitan Birarelli, dall’altra parte però Ishikawa e poi Marouf riportano Siena sul 13-13. La gara diventa un duello tiratissimo, Hernandez e Boyer guidano le rispettive squadre rispondendo colpo su colpo. La Calzedonia ricostruisce un distacco con Birarelli e Boyer (19-17), Siena sorpassa di nuovo con un Hernandez finalmente in gara, ma è decisiva la pipe di Manavi per il 23-22, e poi il match ball nelle mani di Birarelli.

Nikola Grbic: “Non era una partita semplice, c’era da aspettarsi una difficoltà in più dal punto di vista emotivo, la sconfitta a Trento ha tolto un po’ di sicurezze, e l’unica strada per uscirne è pensare alla tecnica e a cosa fare in ogni situazione che si presenta. Ciò che mi è piaciuto è il risultato, perché abbiamo portato a casa tre punti, e l’aver vinto al quarto set dopo aver perso il terzo quasi a sorpresa. Reazione ottima dei ragazzi, abbiamo girato il set, ripartiamo da qua”.
Sebastiàn Solé: “Partita bella, gestita molto bene, noi abbiamo iniziato con il fuoco, loro hanno giocatori esperti e ci hanno messi un po’ sotto, ma siamo stati bravi a chiuderla. Era importante portare a casa l’intera posta, dopo la sconfitta in Coppa con trento, stiamo lavorando per giocare sempre al meglio ogni partita”.

TABELLINO
CALZEDONIA VERONA – EMMA VILLAS SIENA 3-1 (25-22; 25-20; 22-25, 25-22)
CALZEDONIA VERONA: Pinelli ne, Giuliani (L), Kaziyski 13, Alletti 0, De Pandis (L), Marretta 0, Birarelli 13, Boyer 12, Spirito 3, Manavinezhad 12, Sharifi ne, Solé 15, Magalini ne. All.: Grbic
EMMA VILLAS SIENA: Giraudo 0, Cortesia 3, Spadavecchia 2, Marouflakrani 1, Giovni (L), Gladyr 6, Vedovotto ne, Mattei ne, Caldelli ne, Van De Voorde 3, Ishikawa 19, Maruotti 0, Hernandez 16, Savani 16. All.: Cichello
ARBITRI: Frapiccini, Florian.
STATISTICHE
Calzedonia Verona: attacco 50%, ricezione 46% (perfetta 24%), muri 11, battute: ace 5, sbagliate 15
Emma Villas Siena: attacco 48%, ricezione 37% (perfetta 12%), muri 8, battute: ace 6, sbagliate 18
NOTE
Spettatori: 3407. MVP: Sebastiàn Solé (Calzedonia Verona). Durata dei set: 26’; 26’; 27’, 28’. Totale: 107’
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share pinterest share