Calzedonia Verona - Cucine Lube Civitanova 1-3

28/10/2018

Calzedonia Verona - Cucine Lube Civitanova 1-3
VERONA – Un cuore enorme, grinta da vendere, un partita giocata fino all’ultima goccia di sudore. Non riesce l’impresa, contro la Lube Civitanova, ma la Calzedonia regala all’Agsm Forum gremito un grande spettacolo. Bene i gialloblù a muro e in battuta, trascinati da un Boyer strepitoso, bravi a crederci fino in fondo.
Sestetto di partenza con Alletti, Boyer, Spirito, Solé, Sharifi e Manavi, e grande partenza dei gialloblù, che assorbito il primo punto conquistano un break di tre sia con l’attacco che con l’efficacia del muro. La partita prende la strada del punto a punto, decisivo Manavi. Solé alla battuta regala il vantaggio ai gialloblù. Si accende Boyer in schiacciata, i gialloblù giocano con il cuore, il primo set è della Calzedonia.
Calzedonia ancora infuocata nel secondo set, gli attacchi rapidissimi di Alletti e Sharifi fanno male, la Lube però si fa sotto e guadagna un break di vantaggio che riesce a mantenere fino alla fine grazie alle battute di Sokolov e alle potenti schiacciate di Simon. Nel terzo set, il secondo ace di Alletti entusiasma il Forum, Boyer giganteggia sia in schiacciata che a muro, è ancora un servizio di Solé a riportare avanti la Calzedonia. Sul 17-23, i gialloblù danno il via a una rimonta pazzesca con Boyer, fino al 24-24, ma è Civitanova ad aggiudicarsi il set.
Partenza sprint degli ospiti nel quarto e ultimo parziale, Sokolov e Simon picchiano duro, ma la Calzedonia lotta altrettanto caparbiamente fino all’ultimo punto, esaltando il pubblico che accoglie i giocatori con un gigantesco applauso.


Nikola Grbic: Abbiamo fatto dei progressi, abbiamo avuto un ottimo approccio fin dal primo set, poi sappiamo di essere una quadra che deve giocare con questa intensità per tutta la partita se vogliamo giocarcela alla pari con squadre come Civitanova. Loro sono riusciti a portare a casa il bottino pieno, ma sono contento dell’approccio e della prova della mia squadra, in particolare nel primo set.

Stephen Boyer: È sempre difficile perdere, ma stasera abbiamo dimostrato che possiamo giocare bene contro squadre di alto livello come Civitanova. Abbiamo giocato come abbiamo preparato in settimana, ora aspettiamo la prossima per vincere a casa, davanti al nostro pubblico.

TABELLINO
CALZEDONIA VERONA – CUCINE LUBE CIVITANOVA 1-3 (25-22, 21-25, 24-26, 19-25)
CALZEDONIA VERONA: Pinelli 0, Giuliani ne, Alletti 10, De Pandis (L), Marretta 1, Birarelli ne, Boyer 31, Savani ne, Grozdanov 0, Spirito 2, Manavinezhad 8, Sharifi 6, Solé 9, Magalini ne. All.: Grbic
CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 22, D’Hulst 0, Marchisio ne, Juantorena 15, Massari 2, Stankovic 4, Diamantini ne, Leal 4, Sander ne, Cantagalli 0, Cester 2, Simon 21, Mossa 2, Balaso (L). All.: Medei
ARBITRI: La Micela, Cerra.
STATISTICHE
Calzedonia Verona: attacco 44%, ricezione 38% (perfetta 15%), muri 8, battute: ace 9, sbagliate 15
Cucine Lube Civitanova: attacco 51%, ricezione 47% (perfetta 24%), muri 9, battute: ace 3, sbagliate 16
NOTE
Spettatori: 4012. MVP: Stephen Boyer (Calzedonia Verona). Durata dei set: 31’; 30’; 32’, 28’. Totale: 121’
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share pinterest share