Calzedonia Verona - Allianz Milano 1-3

22/12/2019

VERONA – Non è bastato reagire, crederci e riaprire il match. Contro l’Allianz Milano, la Calzedonia Verona deve arrendersi, pur in una gara combattuta punto su punto, a un Abdel-Aziz in grandissima forma.
1° set: Calzedonia Verona in campo con Spirito-Boyer, Solé-Cester, Asparuhov-Muagututia. Dopo una prima fase di scambi equilibrati, la Calzedonia prende un prezioso vantaggio grazie a un super Muagututia a muro e a un Boyer implacabile in battuta e all’attacco (gran mani-out per il 14-12). Ace di Solé, si arriva agli ultimi cinque punti. Due muri consecutivi pazzeschi sembrano orientare al meglio il set, poi il turno di battuta va di Abdel-Aziz, che si conferma devastante. Si arriva al pari sul 22-22, Milano passa avanti e chiude con un gran muro su Boyer.

2° set: Verona ancora una volta avanti con un grande ace di Asparuhov, poi la gara va avanti punto su punto. A Kozamernik e Abdel-Aziz rispondono Cester e Boyer, questa volta nessuna delle due squadre riesce a prendere il largo. Si prosegue fianco a fianco fino al 16-16. I cambi di Milano vedono tornare in campo anche l’ex Alletti, applaudito dal Forum come l’altro ex di giornata, Pesaresi. A quel punto, ecco il break positivo per Milano, che si prende tre punti di vantaggio, sempre con una prova pazzesca di Abdel-Aziz.  

3° set: Il primo urlo Calzedonia è l’Ace di Boyer sul 3-3. Solé poi mette un diagonale che fa alzare in piedi l’Agsm Forum, la Calzedonia Verona su porta sul 10-7 con tutte le intenzioni di riaprire la partita. Ancora il muro scaligero a farla da padrone, mentre Boyer piazza degli attacchi inarrestabili. 21-15, la riscossa gialloblù passa dalle battute di Spirito e dagli attacchi di Muagututia. Set ball in mano proprio allo schiacciatore americano, grande chiusura gialloblù che riapre i conti.  

4° set: Comincia in salita il quarto set: Milano si prende subito un vantaggio che la Calzedonia pian piano recupera grazie anche a un turno ispirato di Spirito al servizio. L’Allianz è avanti, ma la gara è sempre aperta, anche perché Muagututia continua a scavare voragini attraverso i muri avversari. Gli ultimi scambi vedono Milano prendere inesorabilmente il largo. Match ball deciso da Abdel-Aziz.  

Radostin Stoytchev: “Sconfitta pesante e importante. Siamo partiti molto bene, giocando come dovevamo, poi con Abdel-Aziz in battuta è cambiato il parziale e la partita. Perdendo così, diventa difficile concentrarsi nel secondo set, dove c’è stato nervosismo e imprecisioni a muro e in contrattacco, Milano ha meritato. Dovevamo reagire, ho inserito Marretta per migliorare e la squadra ha lottato punto su punto. Non è bastato però per l’ultimo, loro sono partiti forte, e noi quando siamo sotto fatichiamo a gestire la situazione”.

Enrico Cester: “C’è grande rammarico, perché siamo partiti col piede giusto, per poi finire in malo modo. Sapevamo che Abdel-Aziz era forte, ma dovevamo limitarlo meglio. Nel terzo set ci siamo un po’ rifatti, ma loro sono una grande squadra e si meritano di stare dove sono in classifica. Tante cose positive comunque, solo due settimane fa abbiamo vinto in casa di Modena, ma alterniamo momenti di grandi pallavolo ad altri in cui ci manca qualcosa di esperienza, e speriamo di farla nel girone di ritorno”.

TABELLINO
CALZEDONIA VERONA – ALLIANZ MILANO 1-3 (23-25; 19-25; 25-17, 17-25)
CALZEDONIA VERONA: Kluth 0, Marretta 2, Birarelli ne, Asparuhov 4, Boyer 23, Franciskovic ne, Solé 9, Cester 4, Spirito 1, Aguenier ne, Muagututia 16, Donati (L) ne, Bonami (L), Chavers ne. All.: Stoytchev.
ALLIANZ MILANO: Abdel-Aziz 28, Hoffer (L) ne, Basic 0, Kozamernik 6, Izzo 0, Sbertoli 2, Alletti 0, Petric 14, Gironi 6, Weber ne, Okolic ne, Clevenot 13, Pesaresi (L). All.: Piazza
ARBITRI: Venturi, Zanussi

STATISTICHE
Calzedonia Verona: attacco 42%, ricezione 42% (perfetta 22%), muri 11, battute: ace 7, sbagliate 11
Allianz Milano: attacco 44%, ricezione 43% (perfetta 24%), muri 10, battute: ace 7, sbagliate 15
NOTE
Spettatori: 3869. MVP:. Durata dei set: 32’; 29’; 29’, 24’. Totale: 114’
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share pinterest share