Calzedonia da record. Batte Monza e chiude quarta la regular season

06/03/2016

Calzedonia da record. Batte Monza e chiude quarta la regular season
La Calzedonia Verona chiude la regular season al quarto posto. Mai, prima d’ora, la società gialloblù aveva terminato la stagione così in alto ed ora si appresta a vivere i quarti di finale di play off con il vantaggio campo. La Calzedonia batte la Gi Group Monza per 3 a 1 con Kovacevic ancora una volta MVP del match e protagonista in campo. Assieme a lui anche Zingel, (10), Starovic (16) e Sander (17) in doppia cifra. 
Verona vince il confronto con Monza faceva leva su un attacco più preciso e su un muro sempre attento nei momenti decisivi; Jovovic e compagni hanno il merito di impensierire a più riprese i padroni di casa.
Per la Calzedonia Verona ancora formazione tipo con Baranowicz in cabina di regia, Starovic opposto, Anzani e Zingel al centro, Sander e Kovacevic schiacciatori e Pesaresi libero. 
Monza risponde con Jovovic al palleggio, Raic opposto, Verhees e Beretta al centro, Botto e Galliani schiacciatori e Rizzo libero. 
La Gi Group parte meglio nel primo set. Il muro dei lombardi tocca molti palloni dell’attacco scaligero e questo consente numerose rigiocate. L’allungo della formazione ospite più pericoloso arriva sul 3 a 6. La Calzedonia risponde colpo su colpo e con Zingel e Anzani trova i giusti spazi per recuperare e pareggiare (9-9). Il primo vantaggio della squadra di casa è sull’11 a 10 con il secondo fallo fischiato a Jovovic in palleggio. 
Il muro della Calzedonia fa la differenza nelle azioni successive e i gialloblù allungano di tre lunghezze (16-13). Kovacevic colpisce dalla linea dei nove metri (19-15) poi l’equilibrio in cambia più. La Calzedonia si impone nel primo parziale sul 25 a 20.
La Gi Group deve rincorrere anche in apertura di secondo parziale. Verona scappa sul 4 a 2, protagonista Zingel con due primi tempi consecutivi e un muro. Raic è il giocatore chiamato più in causa da Jovovic ma Starovic e compagni aumentano azione dopo azione la propria efficienza in attacco. La Calzedonia allunga prepotentemente con Baranowicz abile a tenere caldi tutti i suoi attaccanti. Kovacevic firma l’ace del 19 a 14 ma Raic e Galiani guidano il tentativo di recupero della Gi Group che arriva fino al 22 a 21 con Botto che mura Zingel. Lo stesso schiacciatore pareggia i conti (22-22) ma Sander e Anzani sbrogliano la situazione e la Calzedonia si impone 25 a 23.
Il turno al servizio di Galliani mette in difficoltà la Calzedonia in apertura di terzo set. Gli ospiti si portano sul 4 a 7 ma il massimo vantaggio arriva sul 7 a 13 con un fallo di formazione della Calzedonia. L’attacco dei padroni di casa migliora e Verona accorcia sul 10 a 14, poi Sander mette a terra il proprio decimo punto e schiaccia l’11 a 14. Kovacevic mura Raic (17-19) ma il muro di Monza è determinante per la vittoria dei lombardi che si impongono sul 21 a 25. 
La reazione di Verona non si fa attendere e l’apertura del quarto parziale è chiara: 4 a 0. I ragazzi di Giani difendono e ricostruiscono con precisione; come quando Kovacevic schiaccia il 9 a 4 dopo la difesa di Starovic. Al time out tecnico Verona conduce 12 a 7 ma quando si torna in campo Monza mette subito a segno un break (12-9) e sul turno al servizio di Verhees arriva fino al -1 (16-15). La gara diventa entusiasmante, Raic mette a segno l’ace del pareggio (19-19). Il break decisivo arriva con i punti di Zingel e Kovacevic e la Calzedonia si porta sul 22 a 20 e poi sul 25 a 22 finale.
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share