Calzedonia chiude la regular season con una vittoria. Altotevere è ko

05/04/2015

Calzedonia chiude la regular season con una vittoria. Altotevere è ko
 La Calzedonia Verona vince per 1 a 3 sul campo di Sansepolcro e stabilisce il nuovo record di punti nella storia della società. A quota 47, Verona consolida il proprio quinto posto in classifica generale con il miglior piazzamento mai raggiunto dalla società fino ad ora nella massima serie. 
Deroo è votato MVP della partita, 16 punti per lui, miglior marcatore dell’icontro. 
Andrea Giani manda in campo la formazione classica con Coscione in cabina di regia, Gasparini opposto, Zingel e Anzani al centro, Sander e Deroo schiacciatori di posto quattro e Pesaresi libero; durante il match, però, il tecnico scaligero utilizza ampiamente anche Gitto, Bellei e White mentre nel finale trova spazio anche Borgono. 
Altotevere risponde con Corvetta palleggiatore, Maric opposto, Della Lunga e Randazzo schiacciatori, Mazzone e Aganits al centro con Tosi libero.
Il primo parziale si apre con il break dei padroni di casa, subito avanti per 4 a 2. La Calzedonia reagisce e lo fa con determinazione, replicando con quattro punti consecutivi (4-6). I gialloblù macinano gioco, Coscione mura Della Lunga e la Calzedonia va a più quattro (6-10). Verona mantiene il vantaggio per lunghi tratti, trovando in Sander un ottimo terminale in attacco (71% nel parziale). Nel finale, però, Altotevere prova il recupero punto dopo punto. Il pareggio arriva sul 23 a 23, quando Aganits mura Zingel. Si va così ai vantaggi, i gialloblù rimangono sempre avanti e nel finale Sander mura Maric per il 24 a 26 finale. 
Il secondo set la Calzedonia Verona trova ritmo fin dalle prime battute. Lo strappo decisivo arriva ad inizio parziale con i gialloblù che si portano sul 2 a 9 con Anzani grande protagonista dalla linea dei nove metri. Deroo diventa sempre più terminale offensivo infermabile e colpisce ripetutamente. Nel finale, Altotevere prova a riavvicinarsi; Mazzone firma l’ace del 18 a 22 ma la Calzedonia Verona replica con il break decisivo (18-25).  
Il terzo parziale è il più netto nel punteggio. Verona è costretta a cedere il passo alla formazione locale che si aggiudica il parziale con un ampio vantaggio. Il set finisce sul 25 a 13 dopo che il parziale è rimasto in equilibrio solamente nelle prime azioni. Giani manda in campo Gitto e Bellei ma il 6 a 3 iniziale mette subito pressione ai gialloblù. Dal 9 a 6, Verona scivola fino al 13 a 6 con un turno al servizio micidiale di Della Lunga. Mazzone sale in cattedra poco dopo e infila quattro punti consecutivi (20-10). Nel finale la musica non cambia, finisce 25 a 13. 
Verona si ritrova fin da subito nel quarto set, allungando in maniera decisiva dopo il 4 a 4 firmato da Mazzone. Verona arriva fino al 4 a 10, con tre punti di Deroo e due di Anzani. La Calzedonia mantiene saldamente in mano il gioco e nelle ultime battute, Giani manda in campo anche Borgogno che schiaccia il 16 a 23. L’ultimo punto è messo a segno da Gasparini, che chiude sul 18 a 25. 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share