Calzedonia avanti in Europa. Vittoria contro il Galatasaray, si accede ai quarti

28/01/2016

Calzedonia avanti in Europa. Vittoria contro il Galatasaray, si accede ai quarti
 La Calzedonia Verona conquista l’accesso ai quarti di finale di Challenge Cup. I gialloblù si sono qualificati grazie al risultato ottenuto per 1 a 3 sul campo di Istanbul contro il Galatasaray. La Calzedonia ha condotto il gioco per lunghissimi tratti della partita, dimostrando forza e determinazione; l’unico momento di difficoltà nel primo parziale quando si sono fatti recuperare dal 17 a 23 fino ad essere sconfitti. Poi la gara è cambiata, con i gialloblù che sono cresciuti pallone dopo pallone. 
Giani, ad inizio match, ha mandato in campo Baranowicz palleggiatore, Starovic opposto, Zingel e Anzani al centro, Lecat e Kovacevic schiacciatori e Pesaresi libero. 
La prima parte del parziale è molto equilibrata. Le due formazioni giocano alla pari, pur combattendo pallone su pallone. E’ così che le squadre ribattono con break e contro break, come quando Agamez schiaccia out per il 13 a 15. La Calzedonia tiene il comando del gioco e allunga fino al 19 a 23, subendo però il recupero punto dopo punto del Galatasaray che prima pareggia e poi sorpassa in maniera decisiva, aggiudicandosi il parziale per 25 a 23. 
Equilibrato anche il secondo parziale. L’inizio del set sembra a favore dei gialloblù che con Zingel allungano in apertura sull’1 a 3. Poi ci pensa Katic a ristabilire tutto e mettere nuovamente in parità il punteggio. La gara è giocata punto su punto, Lecat a muro spezza ancora l’equilibrio in campo mettendo giù il 12 a 14. Appena Verona abbassa l’efficienza in attacco il Galatasaray si avvicina e pareggia 17 a 17 dopo l’errore di Kovacevic. Il turno al servizio di Lecat riporta ancora una volta avanti la Calzedonia che sul 19 a 21 trova tranquillità e lucidità per amministrare fino al 22 a 25 finale. 
Si entra in campo per il terzo parziale, quello che per la Calzedonia risulterà decisivo ai fini della qualificazione. I gialloblù sfoderano una prestazione in costante crescendo; al primo time out tecnico il vantaggio è di solo un punto (7-8) salvo poi diventare di quattro punti alla seconda sospensione tecnica che arriva sul 12 a 16. Baranowicz fa girare alla meraviglia i propria attaccanti che lo ripagano con una grande efficienza. Lecat chiude il parziale con l’80%, Anzani e Zingel con il 67%, Kovacevic con il 57% e la difesa di Verona si rende più volte protagonista. Nel finale il divario aumenta ancora. Si chiude sul 19 a 25.
Giani manda in campo Gitto, Bellei e spirito nel quarto parziale mentre il Galatasaray manitiene la formazione tipo. La Calzedonia Verona recupera nel finale di parziale e passa a condurre nelle battute decisive. Lecat chiude di prima intenzione sul 21 a 23, poi Anzani mura per la prima palla match. La Calzedonia Verona vince per 21 a 25.
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share