Calzedonia ancora perfetta. A Zwolle vittoria per 3 a 0

02/12/2015

Calzedonia ancora perfetta. A Zwolle vittoria per 3 a 0
 LANDSTEDE ZWOLLE - CALZEDONIA VERONA 0-3 (21-25, 10-25, 18-25)
LANDSTEDE ZWOLLE : Van Gestel L 1, Lubberts 1, Hanley 3, Blom 3, Hilarius 12, Manenschijn 3, Zoodsma 4, Van Vreede, Eertman, Van Schie 5. Non entrati Van Den Boogaard, Borst. All. Strikwerda. 
CALZEDONIA VERONA : Zingel 3, Kovacevic 6, Pesaresi (L), Gitto 10, Lecat 7, Spirito 4, Baranowicz 3, Starovic 5, Bellei 3, Sander 11, Anzani 2, Bucko. All. Giani. 
ARBITRI: Till Mirco - Vedris Krunomil. NOTE - durata set: 28', 20', 23'; tot: 0'. Landstede ZWOLLE : Battute errate 9, Ace 2. Calzedonia VERONA : Battute errate 13, Ace 9.
 
La Calzedonia Verona vince per 3 a 0 la gara di andata dei 16I di finale di Challenge Cup. I gialloblù di Andrea Giani si sono imposti in una gara giocata con determinazione fin dall’inizio per un crescendo continuo che non ha lasciato spazio alla formazione di casa. Il tecnico scaligero ha avuto modo di far girare tutti gli effettivi a referto, tutti impiegati durante il match. Giani, ad inizio match, propone la formazione tipo con l’inserimento di Lecat e Gitto per Kovacevic e Zingel. 
La Calzedonia Verona parte subito forte e decisa. Dalla linea dei nove metri mette a segno il primo break importante, poi ci pensa Sander a mettere giù la palla del 7 a 12. Starovic, poco dopo, viene murato con lo Zwolle che mette a segno un break importante prima di subire quello decisivo della Calzedonia che arriva addirittura sul 9 a a16. Il set torna in discussione sul 17 a 19 dopo il secondo ace consecutivo di Manenschijn prima dell’ultima accelerazione decisiva dei gialloblù che chiudono con il primo tempo di Gitto sul 21 a 25.
Il secondo set è un monologo della Calzedonia Verona. I gialloblù non sbagliano un colpo, Giani mescola le carte in campo mandando in campo Spirito, Bellei, Zingel, Kovacevic e Bucko. Il risultato non cambia e il dominio della Calzedonia Verona prosegue dall’inizio alla fine del set. Starovic conquista il primo ace del parziale che vale il 2 a 6, poi Sander mette giù il +6 (2-8). La Calzedonia Verona accelera senza mai fermarsi arrivando sull’8 a 19. Finale scontato, la Calzedonia si impone sul 10 a 25. 
Inizio di terzo set più equilibrato ma la Calzedonia Verona non sbaglia nei momenti caldi del parziale. Dopo l’attacco di Zingel (8-11) arriva Starovic che allunga sul + 4. Il finale è ancora una volta giocato con precisione dai ragazzi di Andrea Giani che aumentano il proprio vantaggio forti di un gioco positivo in tutti i fondamentali. Si chiude sul 18 a 25.
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share