BluVolley “Oltre la rete”: le passioni, i gusti e gli aneddoti del fisioterapista gialloblu Leonardo Arici

23/06/2017

BluVolley “Oltre la rete”: le passioni, i gusti e gli aneddoti del fisioterapista gialloblu Leonardo Arici

Non solo volley, non solo pallavolo giocata. Al di là del professionista, c’è anche l’uomo. Ogni settimana andremo a scoprire le passioni e gli aneddoti dei componenti dello staff BluVolley. Iniziamo oggi con il fisioterapista della Calzedonia Verona Leonardo Arici.

Quando hai iniziato a giocare a pallavolo? Pratichi altri sport?
Ho iniziato a giocare a pallavolo da piccolo grazie ai camp estivi, avevo circa 10 anni.

Il tuo film preferito?
Senza ombra di dubbio “Il Gladiatore”

C’è un libro che ti ha cambiato la vita?
No, nessun libro mi ha segnato così tanto, ma se devo scegliere un libro che mi ha particolarmente appassionato, ti dico “Il deserto dei tartari” di Dino Buzzati.

Che musica ascolti?
Ascolto un po’ di tutto, mi piacerebbe andare a un concerto dei Pink Floyd

A tavola sei una buona forchetta? Birra o vino?
Cerco di stare attento all’alimentazione anche se adoro i “malafatti” di mia mamma. Tra vino e birra, la seconda tutta la vita.

Il viaggio della vita?
Sempre il prossimo, ne ho uno in programma in Thailandia con la mia dolce metà, Serena.

Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share