"Bene, meglio, insieme": si è chiusa con la serata in Gran Guardia, e con l'entusiasmo per ripartire, la stagione di BluVolley Verona

29/04/2017

"Bene, meglio, insieme": si è chiusa con la serata in Gran Guardia, e con l'entusiasmo per ripartire, la stagione di BluVolley Verona

Si è tenuta ieri sera, presso il Palazzo della Gran Guardia, la festa di fine stagione della società BluVolley Verona. Una serata a cui erano presenti, oltre ai giocatori della Calzedonia Verona, le istituzioni cittadine, lo staff della squadra, la proprietà e tutti gli sponsor del network BluVolley. Un evento che si è sviluppato in tre parti e che ha visto, dopo l’aperitivo iniziale, salire sul palco il presidente Stefano Magrini, seguito poi dai soci BluVolley Luca Bazzoni, Andrea Corsini, Natalino Bettin, Giovanni Bertoni e dai giocatori. Magrini, incalzato dal giornalista Lorenzo Dallari, ha voluto spiegare alla platea i numeri del triennio appena concluso delineando il futuro di una società che in questi ultimi anni è cresciuta in maniera esponenziale. Una triennio che ha visto crescere la società sotto tutti gli aspetti: sponsor, abbonati, settore giovanile, pubblico e visibilità. Un lavoro costante e portato avanti con passione che ha visto il network BluVolley crescere fino a 185 sponsor. Anche il settore giovanile è cresciuto, passando dai 125 ragazzi di tre anni fa ai 300 di oggi, così come sono cresciuti gli abbonati (quest’anno quasi duemila) e il pubblico presente al palazzetto, 3300 persone di media. Una serata di festa, ma soprattutto una serata in cui la società BluVolley ha voluto rimarcare ancora una volta la propria solidità e progettualità. Per il presidente Magrini “l’obiettivo è crescere, consolidarsi e diventare sempre più parte del territorio e del tessuto sociale”.

Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share