Avanti così! Calzedonia Verona torna da Monza con in tasca tre punti e un'altra grande prestazione

29/12/2016

Avanti così! Calzedonia Verona torna da Monza con in tasca tre punti e un'altra grande prestazione
Gi Group Monza - Calzedonia Verona: 0 - 3 (20-25, 19-25, 21-25)
Gi Group Monza: Fromm 11, Jovovic 3, Berretta 6, Verhees 6, Hirsch 7, Botto 7; Rizzo (L), Raic, Dzavoronok, Daldello, Galliani, Terpin, Botto, Brunetti. All. Falasca
Calzedonia Verona: Kovacevic 16, Baranowicz 7, Zingel 7, Anzani 7, Randazzo 8, Djuric 15; Giovi (L), Paolucci, Ferreira, Lecat, Frigo, Mengozzi, Stern. All. Grbic
Arbitri: Sobrero, Simbari
Note: Spettatori 2468
Durata set: Totale 1.17 (0.26, 0.24, 0.27)
MVP: Uros Kovacevic
Monza: Calzedonia arriva a Monza con in tasca i tre punti e una buonissima prestazione nell’ultima gara casalinga contro Piacenza. Gi Group Monza, anch’essa reduce da una vittoria ai danni di Milano, si trova ad affrontare questa partita con la voglia di fare punti e di riagganciare in classifica la squadra veneta, avanti di sole tre lunghezze. La partita della verità per coach Grbic che ha ritrovato, nell’ultima settimana, una squadra motivata e con la voglia di uscire, cuore e denti, dall’ultimo periodo difficile. Aspettative, quelle di Grbic, che si avverano punto dopo punto e set dopo set con la Calzedonia che tiene sempre in mano il pallino del gioco e che torna a casa da Monza con un netto 3 a 0. I gialloblu chiudono il match con 10 muri all’attivo e con Uros Kovacevic (16 punti e il 64% di positività in attacco) premiato come miglior giocatore di serata.
La Cronaca: Il primo set parte con molto equilibrio fino al break di Verona che arriva sul 4 a 6. Calzedonia prende le misure e da lì in poi rimane sempre davanti, allungando di quattro lunghezze sulla squadra di Falasca (9-13). Buone le prestazioni di Zingel, che con il punto del 16 a 20 raggiunge quota 300 muri tra Regular Season e Coppa Italia, e di Mitar Djuric, 5 punti e l’83% di positività in attacco. Termina 20 a 25. Il secondo parziale vede inizialmente la reazione di Monza che attacca bene e resta in partita fino al break della Calzedonia Verona che arriva da un attacco in pipe di Kovacevic (8-10). Le due squadre rimangono agganciate fino a quando sale in cattedra il solito Kovacevic (7 punti e il 75% di positività in attacco) che di rabbia e potenza mette giù il punto del 18 a 21. Falasca chiama il time out ma Monza non può nulla, poco dopo, al muro di Aidan Zingel che sale in alto e porta Verona a più quattro (18-22). Gi Gruop Monza si spegne e un bel muro di Baranowicz sancisce la fine (19-25). Terzo set, in cui si replica il copione già visto nel parziale precedente. Monza inizia bene e rimane davanti fino al break di Verona che arriva con Kovacevic (8-10). Bellissimo lo scambio dei 15 a 19 con Monza che salva in extremis ma che cede al muro supremo di Simone Anzani. Calzedonia Verona rimane davanti e chiude il set per 25 a 21, portando a casa da Monza un netto 3 a 0 e tre punti importanti.

Uros Kovacevic: “Abbiamo dimostrato che possiamo giocare veramente bene, abbiamo fatto due partite consecutive chiuse a punteggio pieno. Sono contento per l’MVP ma sono contento soprattutto per la squadra che ha fatto una grandissima prestazione”. 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share