#AroundTheWorld: il weekend dei nazionali gialloblù

24/06/2019

VERONA - E' terminata la quarta settimana di VNL. Ecco, nel dettaglio, il rendimento dei gialloblù impegnati con le rispettive nazionali.

STEPHEN BOYER - FRANCIA: Il week end si è aperto alla grande per la Francia, con la vittoria sull'Australia per 3-0. Ancora una volta, Boyer fra i protagonisti: 16 punti, tre muri e un ace per lui. Vittoria rotonda anche sul Portogallo, per 3-0, con l'opposto gialloblù, Boyer è sceso in campo nel secondo e nel terzo set, rifiatando un po' ma mettendo comunque a segno 8 punti, un muro e un ace. Un'estate da incorniciare, fin qui, per Steph, che con la sua Francia ha travolto anche l'Iran padrone di casa. Undici punti e due ace, in quest'ultimo appuntamento, a confermare lo splendido stato di forma del martello francese. 

SEBASTIAN SOLE' - ARGENTINA: sconfitta al tie-break contro la fenomenale Polonia, per la nazionale albiceleste, con Solé che, dopo 6 punti e due muri realizzati nei primi tre set, ha lasciato il campo per un lieve infortunio alla caviglia. Il centrale è rimasto quindi a riposo contro la Serbia e con l'Italia. 

LUCA SPIRITO - ITALIA: Coach Blengini ha affidato al palleggiatore gialloblù l'ultimo set del match con l'Argentina, purtroppo perso dagli azzurri 1-3, dopo la panchina con la Serbia. Fiducia rinnovata anche con la Polonia, dove Spirito è subentrato al tie-break. Il talento gialloblù è stato convocato nella compagine azzurra anche per la week five, ed è in partenza per il Brasile. 

THOMAS JAESCHKE - USA: lo schiacciatore statunitense è tornato a calcare il campo. Contro il Giappone, Jaeschke ha messo subito in chiaro la sua voglia di tornare più forte di prima, dopo l'infortunio di un anno fa, con otto punti e un ace che hanno riempito di gioia i sostenitori Usa, e anche quelli gialloblù. Panchina, per lui, in Usa-Canada e Usa-Cina, ma il lungo periodo di recupero è ormai alle spalle. 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share pinterest share