Ancora Verona! Calzedonia vince in casa per 3 a 1 contro Latina

10/12/2016

Ancora Verona! Calzedonia vince in casa per 3 a 1 contro Latina
Calzedonia Verona – Top Volley Latina: 3 - 1 (33-31; 25-23; 21-25; 26-24)
Calzedonia Verona: Kovacevic 21, Baranowicz 5 , Zingel 10, Anzani 6, Ferreira 10, Djuric 22; Giovi (L), Paolucci, Lecat, Randazzo, Frigo, Mengozzi, Stern. All. Giani.
Top Volley Latina: Klinkenberg 15, Gitto 6, Fei 21, Sottile 2, Rossi 13, Maruotti 9; Fanuli (L), Pistolesi, Strugar, Quintana 1, Caccioppola, Ishikawa, Penchev 5. All. Bagnoli.
Arbitri: Boris Roberto, Gnani Giorgio
Note: Spettatori 2315

Durata set: (0.40, 0.27, 0.24, 0.31)

MVP: Mitar Djuric

Verona:
La partita delle conferme, il match scaccia crisi. Sono queste le premesse dell’anticipo di Superlega in casa BluVolley. Dopo la bella vittoria di Padova i ragazzi di Giani si ritrovano a dovere dare continuità di gioco e risultato. Dall’altra parte c’è Latina, penultima in classifica e reduce dalla vittoria al tie break con Vibo. Primo set da adrenalina, quaranta minuti di pura passione dove a spuntarla alla fine è Verona, termina 33 a 31. Secondo set molto equilibrato con Latina quasi sempre avanti che crolla però sul finale, parziale che va a Verona, 25 a 23. Terzo parziale che vede la reazione di Latina (21-25) che cede però nel set successivo alla grinta di Verona (26-24). Calzedonia che vince per 3 a 1 chiudendo il match con un’ottima prestazione a muro e con Mitar Djuric premiato come miglior giocatore del match.
La Cronaca: Primo parziale in cui Latina parte davvero forte e dopo pochi scambi va a più cinque su Verona (4-9). Verona recupera punti e con un grande turno in battuta del capitano Baranowicz, autore anche di un ace, si porta sul meno due (14-16). Si va avanti punto su punto fino a quando sale in cattedra Uros Kovacevic che, prima con un pallonetto e poi con una murata, porta avanti Verona, è 22 a 21. Partita e match che vanno avanti punto su punto. Spettacolare il punto che porta Verona sul 31 pari, con Djuric che la mette giù dopo una serie infinita di scambi fra le due squadre. Adrenalina allo stato puro e primo set che va a Verona dopo un scambio che vede un salvataggio spettacolare di Djuric e una prodezza di Kovacevic. Termina 33 a 31. Un set all’insegna del costante equilibrio con le due squadre che si inseguono punto su punto. Il primo break arriva dalle mani di Latina (7-9). La squadra laziale rimane quasi sempre al comando, salvo cedere sul finale ai colpi della Calzedonia, termina 25 a 23. Grande prestazione per Djuric 8 punti e il 70% di positività in attacco. Terzo set in cui sembra ripetersi il copione di quanto già visto nel parziale precedente. Latina che comanda le danze e Verona che rimane incollata. La squadra di Bagnoli però non si scompone e a differenza di quanto già visto, tiene le redini e allunga. Set a Latina, termina 21 a 25, con i laziali che chiudono con il 60% di positività in attacco. Ultimo set in cui si ripropone il copione dei set precedenti con molto agonismo da entrambe le parti. La spunta la Calzedonia Verona che chiude il il parziale ( 26-24) e il match.

Giani (Verona): “Siamo tornati a vincere in casa, seconda vittoria consecutiva, incontrando Latina che ha dei buoni giocatori e che ha cambiato marcia rispetto all’inizio della stagione. Siamo contenti che stiamo ritrovando la nostra identità e il ritmo nel gioco”.
Fanuli (Latina): “C’è molto rammarico per i primi due set. Il risultato del campo però è insindacabile, lo accettiamo per quello che è prendendo ciò che di buono abbiamo fatto. Stiamo migliorando, siamo in crescita e questo ci fa ben sperare per il girone di ritorno”.
 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share